Il Tirreno

Livorno

Basket serie B

È una Pielle che sa combattere: Trapani (A2) allunga nel finale


	La PL in fase difensiva (foto Masini-Silvi)
La PL in fase difensiva (foto Masini-Silvi)

Davanti a 700 spettatori, la squadra di Cardani raccoglie tanti applausi. Ferrero il migliore, sta crescendo Chiarini. Negli ultimi 10’ in campo i baby

31 agosto 2023
2 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Lotta e se la gioca alla pari, poi cala e prende distacco da una squadra di categoria superiore. La Caffè Toscano PL alla prima uscita al PalaMacchia si arrende alla forza della Trapani Sharks, formazione di Serie A2 con serie ambizioni di vittoria, ma fa vedere comunque tanti aspetti positivi e soprattutto strappa applausi dalla sua gente. Erano almeno 700, i tifosi in via Allende per conoscere a pieno il nuovo roster a disposizione di coach Marco Cardani, un pubblico che per un’amichevole non ha veramente eguali. E di amichevole, c’è da dire, c’è stato veramente poco. Sia per l’alto livello in campo che per il sostegno della gente sugli spalti. Addirittura, nel primo quarto, quando Chiarini ha messo la bomba del 15-15, prima del vantaggio firmato Diouf (17-15), sull’attacco successivo dei siciliani, il palazzetto si è messo a fischiare per cercare di disturbare l’azione offensiva. Come se fosse l’ultimo possesso di una finale playoff. Stesso livello, alto, anche per il "parterre de roi", con Sandro Dell’Agnello seduto in parterre, Alessandro Ramagli, Andrea Forti e tanti altri seduti sui gradoni del palazzetto. Per quanto riguarda la partita, la PL se l’è giocata alla pari per un quarto e mezzo (23-26 il primo parziale), fino a quando le rotazioni le hanno permesso di avere abbastanza energie. Poi ci hanno pensato i top player di Trapani (Mobio su tutti) a far vedere la categoria di differenza. I biancoblù, nonostante Laganà e Rubbini a mezzo servizio, sono sempre rimasti all’interno della partita, restando a cavallo dei dieci punti di scarto (61-75 al 30’), prima di dar spazio ai giovani e veder allagare il divario nel finale (70-91 a fine gara).Detto questo, lo scrimmage contro gli Sharks resta un ottimo test per mettere benzina nella gambe e ricevere informazioni importanti in vista del derby di Supercoppa e soprattutto del campionato. Rispetto allo scorso anno ci sono più trattatori di palla e la circolazione viaggia a una velocità superiore, per quello che si è visto fin qui. Il migliore, tra i singoli, è stato Ferraro, che ha confermato di avere la mano calda da tre punti. In crescita anche Chiarini. In parallelo, alla biglietteria del palazzetto, la società ha portato avanti la campagna abbonamenti, che ha superato abbondantemente i 250 tagliandi e ora mira a quota 300. Il prossimo appuntamento sul parquet è fissato per domenica 3 settembre, quando i biancoblù saranno di scena al Palaterme di Montecatini contro gli Herons, mentre la campagna abbonamenti prosegue da Romei Auto (orario 16.30-19.30 oggi e domani) e sale l’attesa per la presentazione ufficiale di lunedì 4 in Fortezza Vecchia.

Venerdì nero
La scheda

Crash informatico, cosa c’è dietro al caos che ha mandato in tilt aeroporti, banche e media di tutto il mondo: il problema, i tempi e l’esperto