Il Tirreno

Livorno

Fortezza Nuova

Da Patti Smith a Bowie: a Livorno la lunga notte di Dome La Muerte con Marina Mulopulos

Da Patti Smith a Bowie: a Livorno la lunga notte di Dome La Muerte con Marina Mulopulos

Il chitarrista con la cantante italo greca e prima la presentazione del libro La Livorno rock degli anni ’70

10 luglio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Livorno Il leggendario Dome La Muerte, lo storico dj ribelle del Baraonda, da quasi mezzo secolo sulla scena sarà questa sera sul palco della Fortezza Nuova. Con lui, che è stato il chitarrista e compositore di Ccm, Not Moving e Hush ed ha collaborato a varie colonne sonore fra cui quella del film Nirvana di Gabriele Salvatores ci sarà anche Marina Mulopulos, la cantante italo greca che da anni lavora sulla voce come strumento. Una super coppia per la notte sotto le stelle stasera mercoledì 10 luglio alla Fortezza che dalle 22,30 a ingresso gratuito accenderà il pubblico.

La cantante tra le altre cose ha collaborato con Malfunk e Almamegretta, Peppe Barra. Canta con i Tilak, band etno elettronica composta da sitar, tabla e voce. Ha inciso con molti gruppi e il 20 novembre 2015 è uscito il suo primo album solista in collaborazione con Paolo Del Vecchio (chitarrista di Peppe Barra). Attualmente tiene laboratori sulla voce creativa e si esibisce in Italia e all’estero, mentre oggi il dj ribelle suona coi Not Moving Ltd e con il suo progetto Dome La Muerte Exp ed ha all'attivo un album solista "Poems for Renegades".

In questo loro progetto i due artisti esplorano in chiave acustica le proprie radici, dai Velvet Underground a David Bowie, da Judy Henske a Janis Joplin e molti altri.

Ma la serata in Fortezza Nuova comincia prima. Alle 21,30 la presentazione del libro "La Livorno rock degli anni '70" con Massimo Volpi al bar di Fortezza. All’interno del parco cittadino cuore del centro città con la sua storica Fortezza proseguono i servizi fino a settembre: chi vuole può cenare o bersi una birra al fresco della pineta e di fronte a una vista mozza grazie a Melafumo, The Butcher, Latte&Co, Baretto in Fortezza.

Importante il supporto anche di KoalaLudo.

Il 12 luglio un altro evento by night col certo dei “Tre allegri ragazzi morti” in una data prodotta da The Cage. La band festeggia, nel 2024, 30 anni di musica, avventure e indipendenza.
 

Primo piano
Esteri

Il presidente Usa Joe Biden: «Mi ritiro dalla corsa alla Casa Bianca». La nota e l’endorsement a Kamala Harris

Sport