Il Tirreno

Livorno

Violenza

Picchia sua madre in casa: venticinquenne finisce in ospedale

Un'ambulanza della Misericordia di via Verdi (foto d'archivio)
Un'ambulanza della Misericordia di via Verdi (foto d'archivio)

Livorno: il giovane, con problemi di comportamento, accompagnato al pronto soccorso da un'ambulanza della Misericordia

31 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Avrebbe colpito la madre a schiaffi, costringendola a chiamare il 112. Momenti di paura, nella zona di corso Amedeo, attorno alle 21 di martedì 30 gennaio, quando un venticinquenne livornese ha aggredito la madre mentre stava discutendo con il marito.

Nella telefonata alla centrale unica di emergenza, la donna, ha in primis raccontato dei presunti problemi psichiatrici del giovane, che lo avrebbero portato a questa spropositata e ingiustificata reazione nei confronti del genitore, con l’invio immediato di un’ambulanza della Misericordia di via Verdi, con a bordo il medico del 118.

I sanitari, intuite le buone condizioni di salute della madre, si sono presi cura del venticinquenne, accompagnandolo al pronto soccorso per un consulto psichiatrico. Il figlio è stato poi raggiunto dalla mamma in ospedale. Su richiesta della centrale operativa dell’ospedale, inoltre, sono stati inviati sul posto gli agenti della Squadra volante dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura, che hanno ascoltato i genitori del ragazzo, i quali non avrebbero alcuna intenzione di denunciarlo. 

Primo piano
Viabilità in tilt

Incidente in autostrada, camion perde il carico di tronchi: sei feriti e traffico in tilt

di Stefano Taglione
Le nostre iniziative