Il Tirreno

Livorno

L’appello

Livorno, aperta una raccolta fondi per aiutare la famiglia del “Nencio”

Livorno, aperta una raccolta fondi per aiutare la famiglia del “Nencio”

La morte improvvisa di Alessandro Nencini a 47 anni ha sconvolto la città, gli amici lanciano l’iniziativa: «Per garantire un fondo studi al figlio o una base per poter crearsi un futuro»

29 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Aperta una raccolta fondi per la famiglia di Alessandro Nencini, il giovane padre morto a 47 anni per un aneurisma. «In pochi giorni donati oltre 3mila euro», ci tengono gli amici del Nencio che hanno organizzato e lanciato questo grande gesto di affetto. Perché per tutti Alessandro Nencini era il Nencio. Un soprannome che il 47enne si portava dietro dai tempi della scuola. Dai tempi dei bagni Fiume dove è cresciuto. 

La notizia della sua scomparsa improvvisa ha scosso profondamente la comunità di Livorno. Una città che si stringe attorno alla compagna e al suo piccolo di 10 mesi.  Gli amici sconvolti dalla triste notizia hanno lanciato una raccolta fondi su GoFundMe: «Per aiutare la famiglia e garantire un fondo studi al figlio o una base per poter crearsi un futuro», dicono. 

È grande la vicinanza intorno alla famiglia di Alessandro, l’uomo era molto conosciuto e benvoluto, in soli due giorni sono stati raccolti circa 3.500 euro. Per chi volesse contribuire la raccolta fondi è raggiungibile a questo link.

Primo piano
Esteri

Il presidente Usa Joe Biden: «Mi ritiro dalla corsa alla Casa Bianca». L’endorsement a Kamala Harris

Sport