Il Tirreno

Firenze

La ricostruzione

Firenze, tassista aggredito da tre rapinatori alle Cascine fugge e finisce contro un palo. La protesta dei colleghi in piazza Signoria

Firenze, tassista aggredito da tre rapinatori alle Cascine fugge e finisce contro un palo. La protesta dei colleghi in piazza Signoria

La testimonianza: “Uno aveva qualcosa in mano, ho avuto paura e sono scappato. Un altro si è aggrappato al finestrino”. Salvo grazie all’intervento di un collega. Ora i tassisti chiedono sicurezza, nel pomeriggio incontro in prefettura

31 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





FIRENZE Un tassista è stato aggredito da tre giovani stranieri all'alba di oggi nel parco delle Cascine a Firenze e per sfuggire è finito con l'auto contro un palo della luce. Il tassista, secondo quanto emerso, ha ricevuto cinque giorni di prognosi per le contusioni rimediate. L'uomo ha riferito che stava rientrando a casa al termine del turno di notte quando, in viale degli Olmi, è stato avvicinato da un giovane seguito da altri due.

"Sembrava che volesse chiedere un'informazione e ho abbassato il finestrino - ha spiegato -, quando mi sono accorto che aveva in mano un qualcosa di metallo. Ho intuito il pericolo e ho accelerato. Il ragazzo si è aggrappato al finestrino e temendo per la sua incolumità ho rallentato. Ma lui ha iniziato a prendere a pugni me e il volante, cercando di afferrare il mio cellulare. Ho perso il controllo del taxi e sono finito contro un palo della luce". Il tassista ha quindi chiamato il 112. "Nel frattempo - ha aggiunto - gli altri due ragazzi si sono avvicinati e armati di un coltello hanno cercato di prendermi il portafoglio, senza riuscirvi". Un collega è intervenuto in soccorso e ha messo in fuga gli aggressori, suonando il clacson e accendendo i fari. "Senza di lui, non sarei qui a raccontarlo", ha detto ancora. Sul posto sono intervenute la polizia e una pattuglia della municipale. Nel pomeriggio il tassista è andato a denunciare l'aggressione in questura.

Nel frattempo, la cooperativa per cui lavora, 4390 Taxi Firenze, ha chiesto un incontro all’assessore alle attività produttive Giovanni Bettarini e uno in prefettura per chiedere più sicurezza. Una manifestazione dei tassisti è stata improvvisata in piazza Signoria. Una cinquantina di tassisti si sono radunati in presidio sul lato della fontana del Biancone e hanno esposto un grande striscione con scritto 'Tassisti Firenze'. Una delegazione, con rappresentanti delle due cooperative dei taxi fiorentini, è entrata in Palazzo Vecchio per incontrare gli assessori Giovanni Bettarini e Benedetta Albanese. Al confronto starebbe partecipando, secondo quanto si apprende, anche la vittima dell'aggressione di stamani. Nel pomeriggio una delegazione di tassisti sarà ricevuta, su loro stessa richiesta, anche in prefettura.

Primo piano
L'indagine

La lista dei farmaci introvabili: parkinson, diabete o epilessia, ecco perché curarsi diventa impossibile

di Martina Trivigno
Le nostre iniziative