Il Tirreno

Firenze

Fiesole

Esalazioni di anidride carbonica, malore per il proprietario di un bar e per una dipendente

di Matteo Leoni
Esalazioni di anidride carbonica, malore per il proprietario di un bar e per una dipendente

L’incidente è accaduto durante le operazioni di ricarica di una bombola usata per la spillatura delle bevande alcoliche

24 febbraio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Momenti di paura questo pomeriggio al Café Deja Vù di piazza Mino a Fiesole. Il titolare e una dipendete sono stato colti da malore nello scantinato del bar durante la sostituzione di una bombola di anidride carbonica usata per la spillatura di bevande alcoliche. I due hanno perso i sensi per le esalazioni. Sul posto, chiamati da una camiriera del locale, sono intervenuti i sanitari del 118. I due hanno ripreso coscienza dopo aver ricevuto i primi soccorsi sul posto. Sono stati portati in ospedale in condizioni non gravi. Intervenuti anche i vigili del fuoco del nucleo Nbcr (Nucleare, biologico, chimico radiologico) e i carabinieri.

Venerdì nero
La scheda

Crash informatico, cosa c’è dietro al caos che ha mandato in tilt aeroporti, banche e media di tutto il mondo: il problema, i tempi e l’esperto