empoli
sport

L'Empoli mette paura all'Inter e poi cede alla distanza: 4-2 per i nerazzurri

La sfortunata autorete di Romagnoli per il 2-1

Doppio vantaggio azzurro con Pinamonti e Asllani. Il 2-2 viziato da un precedente fallo di Barella sul giovane centrocampista albanese


06 maggio 2022


EMPOLI. L'Empoli ha messo un bello spavento all'Inter, prima di cedere sotto i colpi dei Campioni d'Italia. Avanti di due reti con Pinamonti e Asllani (primo gol in Serie A per il giovane albanese), gli azzurri ne hanno incassati due prima dell'intervallo per una sfortunata autorete di Romagnoli e per il gol di Lautaro Martinez, viziato da un precedente fallo di Barella su Asllani. E nella ripresa i nerazzurri l'hanno ribaltata ancora con Lautaro, lesto a ribattere in rete una respinta di Fiamozzi, e al 94' con Sanchez, nel più classico dei contropiedi.

Ma l'Empoli, come si dice in questi casi, esce a testa alta da San Siro, com'era già accaduto negli ottavi di Coppa Italia, quando soltanto un gol di Ranocchia del recupero aveva evitato il tracollo dei padroni di casa.

Andreazzoli se l'è giocata come il 19 gennaio, schierando Asllani trequartista, ma anche col compito di marcare Brozovic, la fonte di gioco dei padroni di casa. Il giovane albanese l'ha ripagato con gli interessi: oltre a fermare ii croato, si è tolto anche la soddisfazione del primo gol nella massima serie.

Alla fine ha prevalso la maggiore fisicità e tecnica dei padroni di casa, com'era prevedibile, ma resta una prestazione da ricordare per gli azzurri davanti ai 70.000 del Meazza.

IL TABELLINO

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Dimarco (25' st D'Ambrosio); Dumfries (31' st Darmian), Barella, Brozovic, Calhanoglu (25' st Vidal), Perisic; Lautaro (25' st Dzeko), Correa (37' st Sanchez). A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 5 Gagliardini, 8 Vecino, 13 Ranocchia, 18 Gosens, 88 Caicedo. Allenatore: S. Inzaghi.

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Fiamozzi (33' st Benassi), Romagnoli, Luperto, Parisi; Asllani, Stulac (23' st Ismajli), Bandinelli; Bajrami (15' st Di Francesco, 23' st Cutrone), Zurkowski (15' st Henderson); Pinamonti. A disposizione: 1 Ujkani, 22 Furlan, 16 Fazzini, 19 La Mantia, 21 Cacace, 35 Baldanzi, 42 Viti. Allenatore: Andreazzoli.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo.

RETI: nel pt 5' Pinamonti, 28' Asllani, 40' Romagnoli (autorete), 45' Lautaro; nel st 19' Lautaro, 49' st Sanchez.

NOTE: angoli: 15-2 per l'Inter. Recupero: 2' e 4'. Ammoniti: Lautaro per comportamento non regolamentare. Spettatori: 69.959.

 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.