Il Tirreno

Empoli

La città che cambia

Empoli, il teatro “Il Ferruccio” prende forma. Riqualificata l’area di piazza Guerra

di Pasquale Petrella
Empoli, il teatro “Il Ferruccio” prende forma. Riqualificata l’area di piazza Guerra<br type="_moz" />

Aggiudicato l’appalto per realizzare il Parco culturale voluto dai cittadini

31 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





EMPOLI. Un progetto nato ascoltando le proposte dei cittadini. E ora, a conclusione di un lungo iter, c’è la determina con l’aggiudicazione dell’appalto che fa del sogno una realtà imminente. Il nuovo Parco culturale di Empoli che avrà al centro il nuovo teatro Il Ferruccio in piazza Guido Guerra muoverà i suoi primi passi con la cantierizzazione già nei prossimi mesi e andrà a riqualificare l’intera area.

«Finalmente prende il via il progetto del nuovo Parco culturale di Empoli – dice Tamara Guazzini, vice presidente del Comitato “Amici del Teatro Il Ferruccio” – Il nostro sogno presto si trasformerà in realtà e questo ulteriore passo verso la sua realizzazione rinnova in tutti noi del comitato, la voglia di continuare a coinvolgere i cittadini in questa bellissima impresa».

«Una bellissima notizia che arriva proprio nel momento iniziale delle Celebrazioni Busoni100 – sottolinea Eleonora Caponi, presidente del Centro studi musicali Ferruccio Busoni di Empoli – Siamo felici che Empoli dopo tanta attesa possa vedere realizzato il sogno di un teatro civico, un luogo funzionale anche alla nostra programmazione musicale e dedicato al grande nome di Busoni».

«L’avvio del cantiere del Teatro “il Ferruccio”, finalmente doterà la città di uno spazio idoneo alla produzione e alla fruizione di spettacoli di musica, prosa e tanto altro. Una mancanza percepita da 80 anni che finalmente viene colmata», questo il commento di Lorenzo Ancillotti, direttore del Centro studi musicali Ferruccio Busoni di Empoli.

E la sindaca Brenda Barnini non nasconde le difficoltà e le preoccupazioni iniziali, poi per fortuna sparite. «La pandemia aveva fatto pensare che non ce l’avremmo fatta neanche questa volta – dice la prima cittadina – ma il risvolto della medaglia sono stati i fondi del Pnrr . Il teatro che nasce oggi non è semplicemente un palcoscenico con delle sedie davanti, ma vuole rappresentare un motore di sviluppo per Empoli, uno spazio dove la cultura non è semplicemente intrattenimento ma una infrastruttura portante della comunità».

«L'avvio della costruzione del nuovo Teatro comunale è una notizia di assoluto valore per la città che anche tramite la costante e massiva presenza di spettatori di ogni età alle stagioni teatrali realizzate in questi anni a Empoli, conferma la concreta domanda di spettacolo dal vivo e di cultura che stabilmente proviene dalla comunità empolese e dal suo territorio – a conferma della bella notizia si aggiungono le parole di Vania Pucci e Renzo Boldrini della compagnia teatrale Giallo Mare Minimal Teatro di Empoli – Come impresa teatrale vediamo nel Teatro il concretizzarsi di una "fabbrica culturale" dove crediamo si possa, tra l'altro, sviluppare un progetto produttivo scenico innovativo e un grande laboratorio di formazione per le nuove generazioni ».

«L'associazione Empoli Jazz – afferma Aniello Caruso, presidente dell’associazione – è molto orgogliosa del progetto del Teatro il Ferruccio che questa amministrazione sta portando avanti. Abbiamo preso parte ai vari “cantieri” per il percorso partecipativo e riteniamo che sia un’opera assolutamente indispensabile ed utile per proseguire la crescita culturale, musicale e sociale della città».l
 

Primo piano
La ricostruzione

Femminicidio a Barga, uccisa all'ultimo appuntamento: il coltello di Rambo, la separazione e quella volta che la casa bruciò

di Luca Tronchetti
Le nostre iniziative