Il Tirreno

Menicucci torna a Cecina

di Alberto Mangiantini
il nuovo coach Alessandro Menicucci
il nuovo coach Alessandro Menicucci

All’ex rossoblù è affidata la guida della Baia del Marinaio in serie C Il suo compito sarà rivitalizzare la squadra dopo un avvio sottotono

29 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





CECINA. Un grande ritorno in casa Baia del Marinaio Volley Cecina. La squadra di serie C femminile sarà infatti affidata alle cura di coach Alessandro Menicucci. Un nuovo ingresso in rossoblù, il suo, che lo vede appunto tornare a calcare il parquet di un Palasport Ester e Astrid Frontera che lo ha visto nascere e crescere: si tratta di un inserimento di grande eccellenza per la società di via Fucini, che dopo tantissimi anni è riuscita a riportare a casa uno degli allenatori più vincenti e apprezzati dell’intero panorama regionale e non solo, fermo ai box dopo alcuni anni ricchi di successi sulla panchina del Castelfranco in serie B1 culminati con la vittoria del proprio girone e con la finale playoff per la promozione in serie A2 persa davvero all’ultimo tuffo contro la corazzata Volta Mantovana.

Menicucci è quindi un allenatore abituato a contesti di rilevanza nazionale che dopo un’attenta riflessione ha deciso di accettare l’offerta della presidente Angela Cecchini iniziando già prima di Natale un intenso lavoro in palestra con la squadra e cercando di trovare subito un modo per far emergere tutto il potenziale a disposizione. Sì troverà infatti a dover gestire un gruppo di ragazze costruito per puntare a posizioni di vertice ma che ha iniziato la stagione sottotono, finendo per occupare una posizione in classifica non in linea con le aspettative della società. Quello di Alessandro Menicucci è stato il primissimo nome che ha cominciato a circolare in casa Volley Cecina all’indomani delle dimissioni di Danilo Turchi, con l'incarico ad interim di due settimane assegnato a Luca Poggetti in attesa del grande e gradito ritorno che tutti al PalaFrontera si stavano augurando.

«È stata per noi una scelta di qualità di qualità e prestigio – commenta la presidente rossoblù Cecchini – con la quale la società ha voluto rinnovare ancora una volta la fiducia alle proprie atlete». Davvero poco da dire sul nuovo coach rossoblù, che nel suo curriculum può vantare tantissimi campionati vinti sia a livello giovanile che a livello nazionale e che è stato artefice tra l’altro della splendida cavalcata dell’allora Pallavolo Donoratico dalla prima divisione fino alla serie A2, culminata con le stagioni 2008-2009 e 2009-2010 concluse entrambe con la conquista di una non scontata salvezza e con una fase finale della Coppa Italia di categoria raggiunta alla prima esperienza nel secondo campionato nazionale. Ora a Menicucci lo stimolante compito di risollevare una squadra moralmente un po’ sottotono, che fatica ancora a trovare il giusto approccio alle gare dopo un inizio di stagione molto più complicato di quanto previsto alla vigilia del campionato. Non sarà sicuramente un’impresa facile, ma con ancora tre gare del girone di andata da disputare e con l’intero girone di ritorno a disposizione il tempo e le opportunità per risalire la china non mancheranno. Sarà comunque necessario che anche le atlete della Baia del Marinaio diano quel qualcosa in più già dagli allenamenti in questo periodo di vacanza, necessari per affrontare al meglio il primo impegno del 2024 che il 13 gennaio vedrà la squadra cecinese ospitare le rivali della Pallavolo Cascina.


 

Primo piano
Il caso

Pisa, neonato portato via dall'ospedale Santa Chiara: il padre rintracciato a Calci ma il bimbo non si trova

di Andreas Quirici e Martina Trivigno
Le nostre iniziative