Il Tirreno

Lutto

Rosignano, muore a 58 anni fisioterapista e titolare di una famosa palestra


	Massimo Foschi
Massimo Foschi

La morte di Massimo Foschi è avvenuta improvvisamente, mentre si stava preparando per andare a pranzo al ristorante con il figlio e la squadra del Vada

03 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





ROSIGNANO. Lutto a Rosignano e Vada: è morto improvvisamente Massimo Foschi, 58 anni, fisioterapista molto conosciuto. Insieme al fratello Maurizio era titolare da oltre 30 anni della palestra Ego Anima&Corpo a Rosignano Solvay. Era anche molto legato al mondo dello sport, il calcio in particolare che il figlio Mattia pratica giocando nella squadra del Vada Calcio. Oggi infatti il Vada non giocherà la partita con il Riotorto, in segno di lutto.

Sposato con Sabrina, oltre a Mattia, Foschi aveva una figlia, Alice. La morte è avvenuta improvvisamente, mentre si stava preparando per andare a pranzo al ristorante con il figlio e la squadra del Vada, come sempre prima del match. La famiglia ha subito allertato i soccorsi, ma il suo cuore si è fermato. A Vada non è mai arrivato.  

La salma è stata ricomposta alla camera mortuaria dell’ospedale di Cecina in attesa del funerale. Il dirigente del Vada Calcio, Federico Ficcanterri, lo ricorda con affetto. Anche il Rosignano calcio ha osservato un minuto di silenzio prima dell’inizio della partita.

Primo piano
L’omicidio

Firenze, donna trovata strangolata in casa: uccisa dal figlio

di Matteo Leoni
Le nostre iniziative