Il Tirreno

anche a cecina  

Ambulatori per post Covid seguite oltre 350 persone

31 agosto 2021
1 MINUTI DI LETTURA





cecina. All’ospedale di Cecina c’è uno dei quattro ambulatori in rete dell’Asl Toscana nord ovest per seguire i pazienti che sono guariti da forme gravi di Covid. «Attivi già dalla primavera del 2020 – scrive l’Asl in una nota – e poi riattivati tra il dicembre e il gennaio scorsi, a seguito della seconda ondata, hanno seguito fino ad oggi oltre 350 persone che, superata la fase acuta della malattia presentata nel suo aspetto più aggressivo, continuano ad accusare sintomi tipici del cosiddetto Long-Covid: difficoltà respiratorie dovute ad alterazioni nella ossigenazione, fatica muscolare, stanchezza, ma anche ansia, disturbi dell’attenzione, difficoltà a concentrarsi. Tutti questi postumi non hanno a che fare solo con l’apparato respiratorio che è il principale bersaglio del virus, ma anche con il coinvolgimento di altri organi colpiti dall'infezione come il cuore, il sistema nervoso centrale e con la persistenza di uno stato infiammatorio». Oltre che a Cecina gli ambulatori sono anche a Piombino, Volterra e Pontedera.

Le ultime
Trasporto aereo

Forte turbolenza sul volo Qatar Airways Doha-Dublino: 12 feriti

Cinema in Toscana