Il Tirreno

Versilia

Il caro spiaggia

Da Viareggio a Forte dei Marmi, i prezzi degli ombrelloni per l’estate 2024

di Matteo Rossi

	Una veduta di Forte dei Marmi
Una veduta di Forte dei Marmi

La nostra indagine ha preso in esame il litorale nord della Toscana da Torre del lago a Marina di Carrara

14 maggio 2024
4 MINUTI DI LETTURA





Era il 1982 quando Giuni Russo debuttò con il nuovo singolo “Un’estate al mare”. Chissà se si sarebbe immaginata tanto successo. Dopo oltre 40 anni continua infatti a essere una delle canzoni che dà il benvenuto alla bella stagione. Ma quanto costa trascorrere un’estate al mare? La nostra indagine ha preso in esame il litorale nord della Toscana da Torre del lago a Marina di Carrara per capire quali sono i prezzi che dovranno affrontare turisti e residenti per l’imminente stagione 2024.

I criteri della nostra ricerca sono ricaduti su stabilimenti balneari che offrono un prezzo medio – né troppo economico, né troppo caro – prendendo in considerazione il costo di un ombrellone per tutta la stagione e, dove possibile, una formula bisettimanale. I risultati non hanno destato troppe sorprese: i bagni di Forte dei Marmi si aggiudicano la medaglia d’oro per i prezzi più alti, mentre Torre del lago e Marina di Carrara sono i più accessibili.

Partendo proprio dalla frazione di Giacomo Puccini, il bagno Andrea Doria per un ombrellone con due sdraio e un lettino chiede ai suoi clienti 1.000 euro per tutta la stagione nella zona vicina al mare, mentre nella parte più arretrata scende a circa 800 euro. Superata la spiaggia libera della Lecciona, arrivando nella Darsena di Viareggio, il bagno Teresa per l’estate 2024 ha deciso di fissare il prezzo di un ombrellone con due sdraio e un lettino a 1.550 euro mentre per quanto riguarda la formula bisettimanale con la stessa soluzione si scende a 450 euro in bassa stagione e 600 euro in alta stagione. Proseguendo, superato il canale Burlamacca si raggiunge la Passeggiata di Viareggio. Lì, lo stabilimento Duilio ha optato per un prezzo di 1.350 per un ombrellone con due sdraio e un lettino per l’intera stagione, mentre per la formula bisettimanale si scende a 170 euro a giugno e settembre, e 280 euro a luglio e agosto. Attraversato il ponte della fossa dell’Abate si arriva a Lido di Camaiore e i prezzi iniziano a salire. Il bagno Ninetta per un ombrellone con una sedia regista, un lettino e una sdraio propone ai suoi clienti un prezzo di 1.850 euro che aumenta più ci si avvicina al mare. Mentre per quanto riguarda la formula bisettimanale, con gli stessi servizi la spesa è di 300 euro a giugno, 225 euro a settembre e 380 euro per luglio e agosto.

Proseguendo per Marina di Pietrasanta, il bagno Internazionale ha deciso di optare per un prezzo di 1.500 euro per un ombrellone con due sdraio e un lettino se si aggiunge la cabina diventano 2.050 euro. Lì, poi viene proposta una formula giornaliera di 23 euro al giorno tranne prefestivi e festivi. Quindi su una prenotazione di 15 giorni su circa 300 euro. Nella parte di Fiumetto è quasi impossibile trovare uno stabilimento balneare con ombrelloni. L’Eden Park, per esempio, ha solo tende con due sdraio, due lettini, un tavolo e una sedia regista al costo di 3.400 euro per la stagione, mentre 620 euro per la formula bisettimanale.

Spostandosi nella lussuosa Forte dei Marmi, lo stabilimento Milano per due sdraio e un lettino chiede 3.000 euro per la stagione. Per una formula mensile sono circa 1.300 euro.

Lasciando la Versilia, si arriva a Marina di Massa e i prezzi si abbassano notevolmente. Il bagno Nuovo Lido per un ombrellone stagionale con due sdraio, un lettino e un tavolo porta oggetti chiede ai suoi clienti 1300 euro, mentre i mensili vanno dai 360 ai 540 euro. Sempre sul litorale massese il bagno Marco propone un ombrellone stagionale a 1.500 euro, mentre 410 per la formula bisettimanale.

Chiude la parte nord della costa toscana Marina di Carrara. Qui, lo stabilimento Firenze ha deciso di optare per un costo di 1.300 euro per un ombrellone stagionale con due sdraio e un lettino, mentre per la formula bisettimanale si passa dai 240 euro di giugno e settembre ai 300 euro di luglio, fino ai 340 euro nelle settimane di agosto. 
 

Le ultime
L’indiscrezione

«Troppa frociaggine nei seminari»: la frase choc di Papa Francesco