Il Tirreno

Gambuzza (Confagricoltura): "Siccità problema strutturale, serve anche semplificare procedure"

06 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 6 giu. - (Adnkronos) - “Gli imprenditori agricoli hanno già messo in campo pratiche virtuose che consistono essenzialmente nell’uso razionale delle risorse idriche: a parte le consolidate pratiche a goccia, la digitalizzazione è il vero fattore di innovazione in questo campo. Attraverso dei sensori è infatti possibile irrigare a necessità non solo l’intero campo ma anche piccole parcelle risparmiando così circa il 50% dell’acqua e consentendo nel contempo anche un minore impiego di agrofarmaci”. Così Sandro Gambuzza, vicepresidente di Confagricoltura, a margine dell’evento ‘Water Management nell’agroindustria’, in corso alla Sala della Protomoteca in Campidoglio, aperto dai saluti del sindaco Roberto Gualtieri. Da imprenditore siciliano Gambuzza sottolinea poi che “la Sicilia è una delle regioni a rischio desertificazione: la continuiamo a chiamare emergenza, ma la siccità è essenzialmente un problema strutturale che va affrontato con tutte le risorse a disposizione e con opere infrastrutturali. Il governo regionale è consapevole ma serve semplificare le procedure”.
Primo piano
Lo schianto

Morto a 32 anni in Autostrada a Carrara: chi era Samuel e le prime ipotesi sulla tragedia