Il Tirreno

Superbonus: Conte, 'non mi pento, diventato capro espiatorio incapacità governo'

13 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 13 mag. (Adnkronos) - “Non ho mai detto che il superbonus era senza costi per la collettività, ho detto che chi ristruttura lo fa gratuitamente per come era costruito il meccanismo e non ho detto una bugia. Ma non ho mai sostenuto non avesse costi per la collettività, non ho mai mentito. Ci pentiamo di quella misura? Secondo me, assolutamente no. È solo diventata un capro espiatorio dell'incapacità di questo governo. Tutte le forze politiche si sono buttate sul carro del Superbonus e adesso prendono le distanze, soprattutto Giorgetti e Meloni. Parlano solo del costo, non è disonesto non dire il ritorno, non parlare di quel che ha generato?". Lo ha detto il leader del M5S Giuseppe Conte incontrando la stampa estera, rivendicando come, nel settore edilizio, l'Italia con questa misura "è diventata la locomotiva europea", ha "migliorato il quadro di finanza pubblica, generato 1 mln posti lavori in più, tagliato bollette e aumentato il lavoro" e "oltretutto l'Europea ci dice di andare in quella direzione".
Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati