Il Tirreno

Migranti: Meloni, 'noi per combattere schiavisti, da Schlein serve parola chiara'

28 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Pescara, 28 apr. (Adnkronos) - Sui migranti "ci si nasconde dietro il buonismo dell'accoglienza, mentre le Nazioni Unite dicono che il traffico di esseri umani nel mondo è diventato molto più redditizio del traffico di armi e sta eguagliando il traffico della droga. E l'Europa, che con il regno di Danimarca fu la prima al mondo ad abolire la tratta degli schiavi nel 1792, non può rimanere silente quando dopo 250 anni quella tratta si ripresenta sul suolo europeo". Lo dice la premier Giorgia Meloni, dalla kermesse di Fdi a Pescara. "Porteremo questo tema anche al G7 - spiega -dove il nostro obiettivo dichiarato è arrivare a costruire un'alleanza globale contro i trafficanti di esseri umani, seguendo gli stessi insegnamenti di Falcone e Borsellino in tema di lotta alla mafia: bisogna seguire i soldi, attaccare i trafficanti al cuore. Ci dicano, in Italia e in Europa, dove vogliono stare gli altri: ci dicano se vogliono stare con noi dalla parte della legalità e dalla parte di chi combatte i nuovi schiavisti, o se vogliono stare dalla parte dell'immigrazione illegale di massa che fa la fortuna di quelle reti criminali. Lo chiedo in particolare alla segretaria del Pd, Elly Schlein: serve su questo una parola chiara".
Le ultime
Il decreto

Dal governo via libera al Salva-casa: vetrate e sanatorie, le nuove regole