Il Tirreno

**Rai: il no di Conte a Schlein, ma nel 2013 era Grillo con Fico a fare sit-in in viale Mazzini**

29 gennaio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 29 gen. (Adnkronos) - Nel giorno in cui Giuseppe Conte dà il benservito a Elly Schlein, rifiutando l'invito a prendere parte al sit-in voluto dai dem per protestare contro una Rai "al servizio della premier", il pensiero di molti fuori e dentro il M5S torna a 11 anni fa, quando c'erano i 5 Stelle a fare rumore sotto la sede di Viale Mazzini lamentando un servizio pubblico ad appannaggio di Palazzo Chigi. Correva l'anno 2013, fine settembre 2013. Sotto una pioggia scrosciante, Beppe Grillo chiamò a raccolta davanti alla sede Rai di viale Mazzini il M5S, compreso l'allora presidente della Vigilanza Roberto Fico, per puntare il dito contro "le menzogne della tv pubblica", muovendo l'accusa all'allora premier Enrico Letta di aver mentito sul Movimento, sostenendo -a favore di telecamere- che i 5 Stelle erano favorevoli al Porcellum. All'epoca ne nacque un putiferio: si parlò di viale Mazzini 'occupata' da Grillo e grillini, ricevuti per ben due ore, bagnati come pulcini, dall'allora dg Gubitosi. E finì sotto accusa Fico, a cui il centrodestra unito chiese le dimissioni dalla presidenza della Vigilanza per aver preso parte al presidio di Grillo fuori dai cancelli Rai, gettando ombre su un ruolo, quello a capo della Commissione, che avrebbe dovuto essere di garanzia e terzietà.
Primo piano
Turismo e servizi

Sulla costa toscana è estate tutto l’anno, gli stabilimenti aprono già a marzo: ecco dove e su cosa puntano i balneari

di Ilenia Reali
Le nostre iniziative