Il Tirreno

Calcio: Furlani, 'abolizione decreto crescita decisione triste, siamo meno competitivi'

30 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Milano, 30 dic. - (Adnkronos) - "L'abolizione del decreto crescita è una decisione triste per il calcio italiano, siamo più poveri, meno competitivi e più deboli. Ci troviamo di fronte a leggi e regolamentazioni che ci impediscono di tornare a essere leader europei e mondiali". Così l'amministratore delegato del Milan Giorgio Furlani, al microfono di Sky Sport, a pochi minuti dal match con il Sassuolo.
Primo piano
Turismo e servizi

Sulla costa toscana è estate tutto l’anno, gli stabilimenti aprono già a marzo: ecco dove e su cosa puntano i balneari

di Ilenia Reali
Le nostre iniziative