Il Tirreno

Toscana

Festival: il gioco

Fantasanremo 2024, la classifica dopo la terza serata


	I Negramaro sul palco dell'Ariston
I Negramaro sul palco dell'Ariston

Dargen D’Amico si conferma al primo posto, flop di Geolier ed exploit dei Negramaro

09 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





La terza serata del Festival di Sanremo aggiorna anche la classifica del Fantasanremo. Ecco i punteggi aggiornati

La conferma

Si rafforza il primo posto di Dargen D'Amico, vero mattatore del Fanta. Il rapper milanese è al comando del gioco collegato al Festival di Sanremo con 295 punti. Dietro di lui, parimerito al secondo posto, i La Sad e i Negramaro con 240 punti. Per trovare la vincitrice della terza serata della kermesse, Angelina Mango, bisogna osservare la parte destra della classifica, 17esima con 140 punti. Peggio di lei ha fatto il napoletano Geolier, vincitore della seconda serata, al momento terzultimo con 90 punti. Meglio di loro ha fatto invece la vincitrice della prima serata, Loredana Bertè, decima con 170 punti. Fanalino di coda della classifica è Irama, che ha raccolto solo 70 punti.

La classifica

Di seguito la classifica del Fantasanremo aggiornata dopo la terza serata.

  • Dargen D'Amico (295 punti)
  • La Sad (240 punti)
  • Negramaro (240 punti)
  • BigMama (218 punti)
  • Emma (215 punti)
  • Il Tre (203 punti)
  • bnkr44 (200 punti)
  • The Kolors (175 punti)
  • Renga e Nek (173 punti)
  • Loredana Bertè (170 punti)
  • Il Volo (165 punti)
  • Ricchi e Poveri (165 punti)
  • sangiovanni (163 punti)
  • Rose Villain (150 punti)
  • Alfa (148 punti)
  • Mahmood (143 punti)
  • Angelina Mango (140 punti)
  • Diodato (140 punti)
  • Fred De Palma (140 punti)
  • Annalisa (135 punti)
  • Gazzelle (135 punti)
  • Ghali (135 punti)
  • Mr. Rain (133 punti)
  • Maninni (120 punti)
  • Santi Francesi (120 punti)
  • Clara (100 punti)
  • Fiorella Mannoia (100 punti)
  • Geolier (90 punti)
  • Alessandra Amoroso (80 punti) Irama (70 punti)
Primo piano
L’informativa

Studenti manganellati a Pisa e Firenze, Piantedosi: «Arrivare al contatto fisico con dei minorenni è una sconfitta» – Diretta

Le nostre iniziative