Il Tirreno

Musica

Viareggio, la canzone che spopola: perché la statua del cimitero è così importante


	La statua della bimba al cimitero di Viareggio e la modella protagonista del video



	 
La statua della bimba al cimitero di Viareggio e la modella protagonista del video  

Un brano unico nel suo genere che racconta una storia struggente

11 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Viareggio Una canzone viareggina su Youtube. Si intitola “La bimba che aspetta”, in pochi giorni ha collezionato più di 1.200 visualizzazioni ed è stata scritta dal poeta e scrittore Devid Bracaloni e musicata da Delfo Menicucci, che è stato il Maestro di Andrea Bocelli ed è titolare della cattedra al Conservatorio di Milano.

La canzone parla della omonima statua che è il simbolo del cimitero comunale di Viareggio.

«Il brano è una mia poesia – spiega Bracaloni, autore del libro “I figli dei tablet” – nata quando ho letto la storia di Paolina, una bambina che nonostante l’evidenza della realtà riteneva possibile vedere di nuovo la sua mamma che era morta. Una storia che ispirò anche lo scultore Ferdinando Marchetti, che firmò l’opera che è diventata uno dei luoghi più iconici del cimitero viareggino. Mi ha colpito molto e così ho scritto questi versi. È una canzone unica nel suo genere – aggiunge l’autore – e parla di una circostanza realmente accaduta alla fine dell’Ottocento. Pur parlando di un evento drammatico, esprime una speranza che va oltre ogni limite: un messaggio emozionante, soprattutto in questo momento in cui la pace nel mondo sembra impossibile da raggiungere».

La statua de “La bimba che aspetta” adorna la cappella della famiglia Barsanti-Beretta e fu commissionata da Eugenio Barsanti, fondatore del partito repubblicano viareggino per commemorare la giovane moglie Clorinda Beretta. Ed è stata citata perfino da Egisto Malfatti, che la definì «il mio primo incontro con il fascino dell’ignoto».

Il brano è cantato da Annapaola Andreini. Del video (girato in Passeggiata e sulla spiaggia di Viareggio dal fotografo Luciano Piccinnu) è protagonista la modella e attrice Natascia Alongi, fondatrice dell’agenzia di moda Futuramodels.

Il pezzo sarà disponibile prossimamente sui principali digital store e giovedì 13 giugno si svolgerà il secondo incontro di presentazione al “Teatro Estate” in pineta di Ponente a Viareggio con la partecipazione di diversi ospiti.

 

Le ultime
L’indiscrezione

«Troppa frociaggine nei seminari»: la frase choc di Papa Francesco