Il Tirreno

Sport

il caso 

Salernitana, stasera la svolta o la catastrofe Si valutano le proposte

31 dicembre 2021
2 MINUTI DI LETTURA





salerno. Si deciderà nell’ultimo giorno utile il futuro della Salernitana. Entro la mezzanotte di oggi, infatti, i trustee incaricati di cedere le quote societarie del club campano dovranno accettare la proposta “più vantaggiosa” che, tuttavia, potrebbe essere comunicata nei giorni a seguire dopo i dovuti accertamenti. La situazione è in continua evoluzione e, sia per tattica che per necessità, dovrebbe sbloccarsi solo a poche ore dal gong.

Nella mattinata dovrebbe presentare la sua offerta (con annessa caparra del 5%) la cordata d’imprenditori messa insieme da Domenico Cerruti, che vede in campo anche Francesco Agnello. Il gruppo, è sceso in campo nelle ultime due settimane con il chiaro intento di evitare l’esclusione dal campionato di serie A della Salernitana. Si dice pronto a presentare un’offerta vincolante anche Francesco Di Silvio, imprenditore cinematografico con alle spalle il fondo lussemburghese “Toro Capital” e come advisor la “Console & Partners”. La proposta, in realtà, era stata già presentata a inizio dicembre ma i trustee l’avevano ritenuta inadeguata. Già formalizzata, invece, l’offerta dell’avvocato Michele Tedesco e del notaio Roberto Orlando, professionisti salernitani che, spinti dalla passione, hanno deciso di formulare la propria proposta. In queste ore, tra l’altro, i trustee Susanna Isgrò e Paolo Bertoli hanno scartato altre manifestazioni d’interesse provenienti dall’estero in quanto ritenute prive dei requisiti richiesti. Un contatto per l’acquisto della Salernitana c’è stato con l’imprenditore napoletano Danilo Iervolino che, per il momento, non ha formulato alcuna proposta ufficiale. Non è da escludere, però, che nelle ultime ore possano arrivare sorprese.

Primo piano
Lavoro e diritti

Amadori annuncia il licenziamento di 200 lavoratori in Toscana: sciopero il 20 giugno