Il Tirreno

Pontedera

Vespa World Days 2024
Il bilancio

Vespa World Days, a Pontedera edizione da record: i numeri. Nel 2025 appuntamento in Spagna


	Vespa World Days: il saluto da Pontedera (foto Franco Silvi)
Vespa World Days: il saluto da Pontedera (foto Franco Silvi)

Ben trentamila i vespisti nella quattro giorni di eventi, in cui Il Tirreno è stato media partner raccontando l’evento dal cuore del maxi raduno

21 aprile 2024
3 MINUTI DI LETTURA





PONTEDERA. Una grande festa. Una grandissima festa, celebrando un mito, la Vespa. Si sono chiusi a Pontedera i Vespa World Days 2024. In occasione dei festeggiamenti per i 140 anni dalla fondazione di Piaggio, la città dove Vespa è nata e dove viene ininterrottamente prodotta dal 1946, ha ospitato per la prima volta l’annuale raduno dei Vespa Club di tutto il mondo.

Ed è stata un’edizione da record, in cui Il Tirreno è stato media partner, raccontando i quattro giorni dell’evento praticamente minuto per minuto: qui il nostro speciale in cui potete rivivere tutti l’evento.

30.000 vespisti

Un’edizione da record a partire dal numero dei vespisti accorsi, stimati in più di trentamila. Sono state ventimila le Vespa arrivate da tutti i paesi d’Europa, con in testa le foltissime e tradizionali rappresentanze da Germania, Francia, Regno Unito, Spagna, Austria e Svizzera ma anche da altri continenti. Si sono fatti notare Vespisti da Australia, Hong Kong, Messico, Argentina, Filippine, Stati Uniti, Canada, Colombia, per un totale di 55 Vespa Club nazionali ufficialmente rappresentati.

15.000 al Vespa Parade

La grande Vespa Parade del sabato ha battuto ogni primato precedente con almeno 15mila Vespa che, partendo da Pontedera, hanno sfilato per le colline della Valdera. Un serpentone colorato lungo oltre 16 chilometri nel quale era rappresentata tutta la storia di Vespa, dalle prime e rare 98cc fino alle modernissime GTS e Primavera.

La chiusura dell’evento

L’evento si è chiuso con le ambitissime premiazioni, con protagonisti i Vespisti partecipanti al Concorso di Eleganza, e i Vespa Club che hanno preso parte al Vespa Trophy, il trofeo turistico nel quale i Club sono chiamati a testimoniare con foto e timbri speciali sul proprio Travel Book le tappe nel loro viaggio verso Pontedera.

Il museo Piaggio

Durante i giorni di festa il Museo Piaggio è stato letteralmente preso d’assalto con migliaia di visitatori ogni giorno, così come è successo sabato e domenica ai tour guidati alla fabbrica di Vespa.

Appuntamento a Gijon

Ora, mentre tutti i Vespisti riprendono la via del ritorno, già si pensa alla edizione del prossimo anno. L’assemblea del Vespa World Club ha approvato la proposta del Vespa Club di Spagna e i Vespa World Days 2025 saranno ospitati dalla città di Gijón, nelle Asturie, nello splendido scenario della costa atlantica.

Le ultime
Il decreto

Dal governo via libera al Salva-casa: vetrate e sanatorie, le nuove regole