Il Tirreno

Pontedera

I nostri soldi

Castelfranco, sconti sulla bolletta della Tari a chi smaltisce al Centro di raccolta: ecco come fare

Castelfranco, sconti sulla bolletta della Tari a chi smaltisce al Centro di raccolta: ecco come fare<br type="_moz" />

Il progetto del Comune decollerà dopo i lavori di adeguamento a Orentano

13 febbraio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Castelfranco Sono partiti i lavori di adeguamento al Centro di raccolta dei rifiuti di Orentano. L’intervento riguarda il completamento delle opere relative al trattamento degli scarichi idrici e la realizzazione di opere di ammodernamento del “Cdr di proprietà comunale, gestito dalla Geofor.

«Il progetto - spiega l’amministrazione comunale castelfranchese - prevede una serie di interventi che porteranno all’ammodernamento dell’impianto: la sistemazione delle baie rifiuti per il deposito dei rifiuti (demolizione e ricostruzione muri, realizzazione pendenza e rimozione canaletta), il consolidamento e ripristino della scarpata sud , l’adeguamento dell’ impianto di trattamento delle acque meteoriche e lo smaltimento dei serbatoi di prima pioggia esistenti, l’adeguamento dell’impianto elettrico e l’installazione di un sistema informatico per la gestione centralizzata dell’accesso e dei movimenti di scarico dei rifiuti presso l’isola ecologica».

L’importo dell’intervento è pari a circa 150mila euro, finanziato da Ato (Ambito territoriale ottimale) Toscana Costa per 40.000 euro e la restante parte con risorse proprie del gestore Geofor.

«Ma gli interventi - sottolinea ancora l’amministrazione comunale - non finiscono qui perché è già in corso una progettazione Lotto 2 per reperire ulteriori risorse per un ulteriore miglioramento che preveda: la realizzazione di un marciapiede su retro delle baie alla rinfusa, la sostituzione della copertura della vecchia area Rup, la realizzazione di parcheggi e area cassonetti, la fresatura superficiale del piazzale e la realizzazione di un nuovo manto di usura, la realizzazione di una baia per il depositi ramaglie, la realizzazione di recinzioni perimetrali, la sistemazione dell’area a verde, una nuova piattaforma di pesatura e sbarra automatica e l’adeguamento dell’impianto di illuminazione.

«Da alcuni anni – dichiara il sindaco Gabriele Toti – abbiamo avviato delle azioni di miglioramento sui nostri centri di raccolta del capoluogo e di Orentano che presentavano alcune criticità. Lo abbiamo fatto anche grazie ai finanziamenti esterni che siamo riusciti a ottenere. Con il nuovo sistema informatico controlleremo con più efficacia tutte le persone che accedono e avremo modo di registrare i quantitativi e le tipologie dei rifiuti conferiti. Con questi nuovi lavori miglioriamo il decoro del Centro di raccolta ed il servizio al cittadino come già fatto nel capoluogo».

«Il nostro Comune – aggiunge l’assessore all’ambiente, Federico Grossi – è uno dei pochi in tutto il circondario ad avere ben due centri di raccolta a servizio dei cittadini. Data la conformazione del nostro territorio comunale, è inevitabile garantire un centro di raccolta per tutti i cittadini delle frazioni».

«Questo intervento - conclude Grossi - permetterà di avviare prossimamente il servizio di pesa dei rifiuti in ingresso così da premiare con eventuali sconti tutti i cittadini che conferiranno presso la stazione ecologica». La pesatura, infatti, è già presente al Centro di raccolta di Castelfranco, ma sarà attivata contestualmente a quella del Cdr di Orentano. l

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il caso
Il presidente della Regione

Studenti manganellati a Pisa, Giani: “C’era un’indicazione, violenza spropositata. Piantedosi chiarisca”

Le nostre iniziative