Il Tirreno

Pistoia

Toscana economia
Economia

Florovivaismo a Pistoia, approvata la legge: «Impulso a ricerca e innovazione». Cosa prevede e le ricadute sulla filiera

Florovivaismo a Pistoia, approvata la legge: «Impulso a ricerca e innovazione». Cosa prevede e le ricadute sulla filiera

Il sottosegretario Patrizio La Pietra: «Ora un tavolo per l’applicazione»

28 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PISTOIA. Il Senato ha approvato all'unanimità la legge delega sul florovivaismo, aprendo così nuove prospettive per un settore che in provincia di Pistoia riveste un'importanza primaria e già nelle prossime settimane, al ministero dell'agricoltura e della sovranità alimentare sarà aperto un tavolo tecnico di filiera che consentirà un'applicazione corretta di questa nuova legge.

Grande è quindi la soddisfazione del sottosegretario all'agricoltura e alla sovranità alimentare Patrizio Giacomo La Pietra che ha seguito l'iter della legge sin dalle prime battute: «Il ddl sul florovivaismo è legge e questa è un'ottima notizia per tutto il comparto. Senza alcun voto contrario, anche il senato ha ha approvato un provvedimento che, insieme al ministro Lollobrigida, abbiamo fortemente voluto sin dal giorno del nostro insediamento. Questa legge ci consentirà di dotare il settore di un quadro normativo adeguato e ci consentirà, finalmente, di supportare al meglio le imprese del settore. Adesso, dopo un'attesa di troppi anni, il settore ha finalmente una legge specifica che ne cura al meglio gli interessi e le specificità».

Il sottosegretario Patrizio La Pietra spiega poi quali saranno le ricadute concrete e positive che questo provvedimento legislativo avrà su tutte le imprese della filiera: «La legge sul florovivaismo - puntualizza La Pietra - darà impulso alla ricerca, alla sperimentazione e all'innovazione tecnologica, così da consentire al settore di lavorare in un'ottica di stretta sinergia tra produzione e rispetto dell'ambiente. Grazie alla legge sul florovivaismo sarà più semplice capire con chiarezza "chi deve fare e cosa". Grazie a questa legge, incentiveremo la collaborazione fra Stato e Regioni che così facendo daranno ulteriore impulso alla crescita del settore. Sono fiducioso che da oggi inizieremo un percorso che consentirà al florovivaismo di tornare a occupare un ruolo di assoluto rilievo nel panorama agricolo nazionale e internazionale. Già nelle prossime settimane quindi predisporremo al Misaf la costituzione di un tavolo tecnico di filiera per sviluppare rapidamente una strategia concreta per il florovivaismo».
 

Primo piano
Abitare

Salva Casa, dalle mini-case ai soffitti più bassi: tutte le novità del decreto

di Barbara Antoni
Sport