Il Tirreno

Basket

Il Trofeo ex Glorie conquista tutti e già è in cantiere una sfida benefica

di Sara Chiarei
Il Trofeo ex Glorie conquista tutti e già è in cantiere una sfida benefica

I ricavi aiuteranno gli alluvionati in Romagna

01 giugno 2023
2 MINUTI DI LETTURA





SAN VINCENZO. Si è svolto nei giorni scorsi il primo “Torneo dello Sport ex glorie del calcio” intitolato a Paolo Passoni che ha chiamato a raccolta molte ex giocatori del nostro territorio.

L’evento – organizzato da Vittorio Delogu e Moreno Buccianti – si è svolto al palazzetto dello sport “Lauro Giovani” di San Vincenzo e ha potuto contare sulla partecipazione di cinque squadre: la Nazionale sacerdoti, il Suvereto, il San Vincenzo, il Follonica e il Piombino. Proprio quest’ultima formazione alla fine della giornata si è aggiudicata il trofeo. Della rosa piombinese hanno fatto parte Riccardo Bibbiani, Marco Batistoni, Massimo Ardenghi, Giovanni Liguori, Mirko Serena, Stefano Barani (capocannoniere del torneo con tre reti) e Filippo Palmisano, scesi in campo a difendere i colori della città, mentre Marcello Cardinali e Claudio Mazzola hanno svolto il ruolo di loro accompagnatori e allenatori. «Ogni squadra doveva giocare quattro partite – spiega Mazzola – e alla fine sommando i punti realizzati è stata decretata la vincitrice. Piombino non solo ha vinto ma è rimasto imbattuto avendo vinto tutte e quattro gli incontri in programma».

Il memorial Passoni si è rivelato una vera festa dello sport e dell’amicizia che ha entusiasmato a tal punto organizzatori e partecipanti da spingerli a mettere subito in calendario un altro appuntamento. «Dato che l’appetito vien mangiando – prosegue Mazzola – il presidente veterani sportivi di Cecina, Mauro Guglielmi, ci ha invitati a giocare una partita con le ex glorie cecinesi al loro campo recentemente inaugurato». Presto verrà stabilita la data. Anzi, le date visto che nel frattempo si è già deciso di organizzare anche la partita di ritorno che si terrà allo stadio Magona di Piombino unendo allo sport e al divertimento anche un’importante causa solidale. «Visto l’episodio drammatico che ha colpito l’Emilia Romagna – dichiara Mazzola – abbiamo pensato di chiedere al pubblico che assisterà ai due incontri, il primo a Cecina e il secondo a Piombino, di lasciare un’offerta libera all’ingresso. I proventi raccolti in occasione di quello che si chiamerà comunque “Trofeo ex glorie del calcio” verranno interamente devoluti alle popolazioni alluvionate».

L’idea è di ospitare anche i settori giovanili di entrambe le squadre che si sfideranno per poi lasciare spazio alle ex glorie. «Le date verranno comunicate tra pochi giorni – aggiunge l’organizzatore – ma sicuramente il torneo si concluderà entro il mese di giugno. A Piombino intendo garantire anche musica con dj set e la presenza di importanti nomi dello sport del passato. Ci auguriamo – chiosa Mazzola – di poter contare su una bella partecipazione di pubblico in modo da riuscire a devolvere più aiuti possibile a chi in questo momento ne ha davvero bisogno».


 

Primo piano
Bolkestein

Concessioni balneari, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri