Il Tirreno

Basket

Golfo alla slovena: test superato

di Paolo Federighi
Golfo alla slovena: test superato

Il neo-acquisto Alibegovic decisivo a Varese ma tra lui e la squadra serve adattamento. Intanto si fa sempre più articolato lo scacchiere per il 4° posto: cruciale la prossima sfida

21 febbraio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





PIOMBINO. La vittoria striminzita ottenuta a Varese, dopo una brutta prestazione, assume ora per il Solbat Golfo Piombino una grande importanza nella frenetica lotta per il quarto posto.

Omegna e Pavia k.o.

Col 79-81 sul parquet di Varese la Solbat si è portata a 26 punti, beneficiando di altre due buone nuove. Intanto Gallarate ha battuto Omegna (64-61) lasciandola a 24 punti e Pavia ha perso a Vigevano restando a quota 22. Legnano, come da pronostico, ha avuto la meglio sulla Sangiorgese portandosi a 26 punti insieme al Golfo (ma con una gara in più) mentre la Herons Montecatini, dopo aver strapazzato nel derby la Gema, è ufficialmente la squadra più in forma del campionato ed è in lizza per il quarto posto coi suoi 22 punti (Piombino dovrà recuperare la sua gara proprio sul parquet dei termali il 12 marzo) . Ricapitolando: ai primi tre posti a 32 punti ci sono Vigevano e le due livornesi, poi Piombino e Legnano a 26, Omegna a 24, Pavia, Sangiorgese ed Herons a 22.

Fondamentale sarà quindi la prossima giornata. Domenica 25 il Piombino riceverà il fanalino San Bernardo Langhe e Roero e potrà portarsi a 28 punti. Legnano avrà però vita difficile a Montecatini contro la Gema, obbligata ora a vincere. Mentre Pavia riceverà Omegna in uno scontro diretto e la Sangiorgese ospiterà Vigevano col pronostico a favore degli ospiti.

Alibegovic uomo partita

A Varese la vittoria gialloblù ha avuto il marchio del neo acquisto italo-sloveno Denis Alibegovic: 26 punti, 8 su 13 da 2, 2 su 3 da tre punti, 4 su 5 ai liberi. Il tutto con 5 rimbalzi, 2 assist e 27 di valutazione mentre alcuni dei protagonisti della stagione gialloblù sono rimasti – cosa rara – piuttosto in sordina (ad esempio Piccone, con 9 punti e 1 su 7 da tre) . In attacco sono mancati anche Azzaro e Bianchi (5 punti a testa) e Pedroni (un solo punto) .

Tiberti ha firmato una doppia doppia (13 punti e 11 rimbalzi) ma con basse percentuali mentre Venucci ha firmato 16 punti con 2 su 8 da tre ma con 4 assist e 4 recuperi. Bianchi e Azzaro, pur non segnando molto, hanno catturato entrambi 7 rimbalzi.

Con l’assenza del capocannoniere del campionato Wei Zhao la partita sembrava destinata ad un monologo gialloblù. E invece all’intervallo lungo i locali erano avanti 44-35 dopo essere stati anche sul più 12. Scossa del Golfo nel terzo quarto grazie proprio ad Alibegovic, con il massimo vantaggio della gara (54-61) . Negli ultimi minuti tuttavia ha prevalso l’incertezza, con Varese che ha visto il tiro del possibile pareggio stamparsi sul ferro.

I piombinesi hanno poi perso la sfida ai rimbalzi (47 a 43) : questo perché Alibegovic ha nelle mani più punti di De Zardo ma con lui i gialloblù perdono qualcosa sotto canestro. C’è poi da dire che la difesa ha concesso ai locali un’alta percentuale da due punti (69 per cento) , compensata da un modesto 27 per cento dall’arco dei varesini (con ben 44 tentativi) . Anche Piombino ha tirato male da 3 punti: Piccone e Venucci hanno collezionato insieme un 3 su 15.

Il nuovo volto del Golfo

Le due settimane di stop hanno avuto pro e contro, tra il recupero degli acciaccati e la perdita di ritmo partita, ma è certo che se i gialloblù vorranno arrivare quarti dovranno tornare ad esprimere il bel gioco a cui ci hanno abituati. C’è poi da convivere con una nuova consapevolezza: sostituire un giocatore (infortunato) con un altro – che seppur forte ha caratteristiche diverse – altera almeno i meccanismi consolidati. Per tornare a giocare ai livelli che conosciamo ci vorrà un reciproco adattamento: di Alibegovic al gioco della squadra e di questa al suo nuovo acquisto.


 

Primo piano
Bolkestein

Spiagge all'asta, la Toscana “brucia” Roma: c’è l’indennizzo per chi perde l’asta. Chi esulta e chi è perplesso

di Mario Neri