Il Tirreno

Elba

Seif, un oceano di Connessioni con epicentro nell’Isola

Seif, un oceano di Connessioni con epicentro nell’Isola

Al via a Marciana Marina il Festival internazionale del mare organizzato dalla Fondazione Acqua dell’Elba

28 giugno 2024
4 MINUTI DI LETTURA





È il primo festival internazionale dedicato alla salvaguardia e valorizzazione del mare e della sua essenza. È inserito in un circuito internazionale che ruota intorno alla Giornata mondiale dell’Oceano istituita dalle Nazioni Unite. È un’occasione di riflessione sul mare portata avanti anno dopo anno da Fondazione Acqua dell’Elba. Comincia oggi (venerdì 28) il Seif-Sea essence international festival, ormai tradizionale appuntamento dell’estate elbana con un affaccio verso il resto del Paese e del mondo.

Cuore del festival sono le numerose iniziative, tutte gratuite, organizzate da oggi a domenica nella cornice di Marciana Marina, suggestivo borgo marinaro dell’isola d’Elba e punto d’osservazione privilegiato per discutere delle tematiche marine e ambientali. La manifestazione ha ricevuto l’endorsement del “Decennio delle Scienze del mare per lo sviluppo sostenibile” delle Nazioni Unite (2021-2030) e il patrocinio – tra gli altri – del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, di Guardia Costiera-Capitaneria di Porto e Regione Toscana.

Fondazione Acqua dell’Elba ha costruito il programma dell’edizione 2024 del Seif 2024 intorno al tema delle “Connessioni”, sviluppato attraverso tre “per”: per Natura, per Cultura e per Amore. L’obiettivo è celebrare la straordinarietà e l’importanza di tutte le relazioni economiche, ambientali, culturali e sociali che il mare ha nel tempo permesso di sviluppare. «Collaborando tutti insieme possiamo tracciare rotte più sostenibili dal punto di vista ambientale, economico e sociale, per valorizzare e proteggere l’ecosistema marino e per raggiungere il prima possibile gli obiettivi di sostenibilità fissati dall’Agenda Onu 2030», spiega Fabio Murzi, presidente della Fondazione Acqua dell’Elba

La manifestazione che parte oggi a Marciana Marina prevede tre giorni di spettacoli, dibattiti, attività ludiche, volontariato ambientale ed esperienze per raccontare, con un approccio multidisciplinare, l’equilibrio tra sostenibilità ecologica, ambientale e sociale. Come ogni anno le tre giornate del festival sono divise in tre parti: le attività educative ed esperienziali della mattina e del pomeriggio; i seminari del pre-serata; gli spettacoli serali.

Grande novità dell’edizione 2024 è il grande incremento delle attività mattutine e pomeridiane: un festival “diffuso” con ben dieci iniziative diverse e gratuite che si svolgeranno in vari punti del Comune di Marciana Marina. Tra queste: esperienze di diving gratuito, camminate guidate lungo la Via dell’Essenza, gite in barca, la mostra a cura del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, a cui si aggiungono le attività di Seif 4 Kids, un mini-festival parallelo pensato ad hoc per far avvicinare anche i più piccoli alla cultura e alla salvaguardia dell’ecosistema marino con eventi, laboratori didattici e workshop di danze popolari che si svolgeranno sul lungomare di Marciana Marina.

Le pre-serate saranno invece dedicate a seminari che vedranno protagoniste le persone che hanno fatto del mare la loro ragione di vita. Oggi, in particolare, gli ospiti saranno “Connessi per Natura”, grazie alle testimonianze dirette di chi, con impegno e dedizione, cerca giorno dopo giorno di salvaguardare e valorizzare il mare e le sua bellezza: sarà un’occasione per fare il punto sul Santuario Pelagos, unica area marina internazionale dedicata alla protezione dei mammiferi marini e dei loro habitat nel Mar Mediterraneo.

Domani ci sarà “Connessi per Cultura”, con interventi di chi, oltre alla bellezza del mare, cerca di tutelare e valorizzare anche le sue relazioni storiche ed economiche: tra gli esempi quello della “La Rotta dei Fenici”, itinerario culturale riconosciuto dal Consiglio d’Europa che mette al centro il turismo rigenerativo. Domenica, infine, l’ultimo giorno di Seif 2024 sara dedicato alle “Connessioni per amore” e comincerà alle 9,30 con una passeggiata lungo un tratto del percorso nato grazie alla collaborazione tra Fondazione Acqua dell’Elba e Parco nazionale dell’arcipelago toscano.

Ogni serata della tre giorni si chiuderà con eventi di teatro e musica pensati per promuovere una nuova cultura del mare, come nel caso del concerto – nato in collaborazione con il Festival Internazionale Elba Isola Musicale d’Europa – dedicato al celebre compositore Burt Bacharach e interpretato da Karima.

Oggi, nel pre-serata del Seif 2024, è prevista anche un’altra novità: la prima edizione del Premio Seif, istituito per premiare chi si distingue per il proprio impegno nei confronti del mare, con un progetto dedicato alla sostenibilità ambientale o sociale. L’appuntamento è per le 18 in piazza a Marciana Marina.

Poche ore e sapremo chi è il primo vincitore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
L’evento

Andrea Bocelli, Lajatico diventa mondiale: le star, il super palcoscenico e il film