Il Tirreno

Montecatini

Calcio

Una Holding straniera per il Via Nova

di Roberto Grazzini
Una Holding straniera per il Via Nova

Ci sarebbe un interessamento per entrare come main sponsor nella società

05 giugno 2023
2 MINUTI DI LETTURA





PIEVE A NIEVOLE. Continua l’annata decisamente positiva della società Giovani Via Nova del presidentissimo Osvaldo Romani, reduce dalla belle esperienza al torneo internazionale “Delfino” di Rimini dove ha conquistato ben tre quinti posti, per la precisione con le due formazioni 2010 e uno con i bambini del 2011. Particolarmente sfortunata l’esibizione dei 2010 affidata a mister Roberto Parlanti, uscita di scena dai piazzamenti che contano dopo tre vittorie consecutive e un ko rimediato contro una formazione campana. Adesso la sfera di cuoio passa dalle mani, o meglio nei piedi della promettente compagine degli Allievi B 2007, freschi della conquista del titolo interprovinciale che il 18 giugno voleranno in direzione della Spagna per recitare un ruolo da protagonisti nella qualificata kermesse calcistica giovanile in scena a Lloret de Mar. Tuttavia il sodalizio pievarino è molto attivo anche e soprattutto al di fuori del rettangolo di gioco. È infatti di queste ultime ore la notizia di forte interessamento da parte di una solida Holding straniera, per entrare nel consiglio direttivo societario intanto come main sponsor. Il nome al momento resta top secret pur mancando pochissimo alla ufficializzazione di tale accordo. Tutto ciò non va certo di pari passo al progetto per l’allargamento del campo sussidiario con il conseguente completo rifacimento del manto in erba sintetica. «Siamo in una situazione di stallo – ha constatato il presidente Romani – ogni giorno ci troviamo a combattere contro un sacco di cavilli burocratici. Se il centro sportivo della Palagina vuole restare il fiore all’occhiello di Pieve a Nievole, tali interventi sono imprescindibili. Altrimenti ci vedremo costretti a trasferire qualche squadra in altri strutture vicine con i disagi che ne conseguiranno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Trasporti

Voli per le vacanze, da Pisa per Sicilia e Sardegna tariffe sopra i 350 euro