Il Tirreno

calcio a 5 

Esordio in Coppa Italia del Massa Under 19: trasferta difficilissima sul campo del Cesena

A.T.
Esordio in Coppa Italia del Massa Under 19: trasferta difficilissima sul campo del Cesena

28 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





massa. Esordio questa sera in coppa Italia per l’Under 19 del Città di Massa Calcio a 5. La squadra guidata da Giacomo Aliboni ha vinto il suo girone nella fase regionale del campionato che è stato deciso di concludere alla fine del girone di andata a causa della pandemia da Covid, guadagnandosi così il diritto di partecipare alla fase nazionale della coppa affrontando in casa, nella cornice del palazzetto dello sport, il Futsal Cesena (ore 20) nei sedicesimi di finale.

Sarà certamente una gara difficile, giacché il Cesena vanta due elementi che sono nel giro della nazionale Under 19, nonché cinque giocatori in pianta stabile nella prima squadra che sta lottando per promuovere in serie A2. Il tecnico apuano Giacomo Aliboni, ha fatto il punto della situazione anche a fronte delle tante difficoltà con cui Massa ha dovuto fare i conti a causa del coronavirus. «Avversario più difficile non poteva capitarci – ha detto Aliboni – anche perché è un mese e mezzo che non ci alleniamo visti che i ragazzi sono dovuti stare in quarantena e non abbiamo potuto preparare la gara. Andremo a giocare con la solita voglia e la solita grinta che ci ha contraddistinto sino ad ora, dispiace non poterci giocare la partita ad armi pari. Questa quarantena ci ha tagliato le gambe, ma daremo battaglia e faremo di tutto per proseguire questo viaggio».

Detto questo, l’Under 19 del Città di Massa, finché c’è stata la possibilità di giocare, ha dimostrato di essere una bellissima realtà arrivata alla forzata conclusione del campionato a punteggio pieno (cinque vittorie su cinque gare). Per la gara di questa sera, Aliboni ritroverà De Angeli che era entrato in pianta stabile in prima squadra dove, peraltro, nel corso della stagione hanno esordito anche altri elementi come Panaino e Marangon. — A.T.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Il brutto gesto

Vandalizzate quattro sculture di Giò Pomodoro in mostra a Pietrasanta