Il Tirreno

L’e vento

Massa, è il giorno del concertone dell’estate: ecco il 105 Summer Festival. Come cambia la viabilità e dove si può parcheggiare

di Ivan Zambelli

	Lo scalo dove si terrà l'evento
Lo scalo dove si terrà l'evento

Per raggiungere l’area del concerto gratuito, oltre al servizio di bus navetta ci sarà un autobus dedicato di Autolinee

05 luglio 2024
4 MINUTI DI LETTURA





MASSA. Il concertone dell’estate è arrivato: questa sera – venerdì 5 luglio – dalle 20, 30 si terrà all’aeroporto comunale il 105 Summer Festival. Previste almeno 10 mila persone all’interno dell’area del concerto gratuito, oltre a quelle che verosimilmente sosteranno nelle immediate vicinanze una volta terminati i posti disponibili. I cancelli apriranno alle 15 e verranno chiusi una volta raggiunta la capienza massima.

Proprio in vista di questa eventualità, oltreché alle disposizioni riguardo i parcheggi, servizi navette, l’autobus allestito da Autolinee Toscane, il Comune di Massa ha emesso alcune ordinanze, riguardo la viabilità nelle strade circostanti l’evento e poi sulle misure di sicurezza pubblica, compreso il divieto di portare alcolici in prossimità del concerto.

Viabilità

Verosimilmente, essendo la capienza del concerto “limitata” a 9. 400 posti, molti spettatori che non riusciranno ad entrare potrebbero sostare nelle strade adiacenti, costituendo pertanto un problema di viabilità. Per questo il dirigente della Polizia Municipale Giuliano Vitali ha ritenuto di introdurre un’ordinanza così da gestire l’afflusso di persone, in accordo con il corrispettivo settore del Comune di Montignoso, visto che l’aeroporto confina con la zona di Cinquale. Intanto ci sono diversi divieti di sosta: in via Intercomunale/viale Marina (compreso tra Rotatoria di Via Stradella/Conad e il lungomare di Levante) , via del Sale (tratto a monte dell’aeroporto) , via Verdi (tratto compreso tra Via Fescione e Via Intercomunale/Viale Marina).

In queste strade dalla mezzanotte di oggi e fino alle 3 di domani o comunque fino al termine dell’evento è fatto divieto di sosta, con rimozione forzata. Un divieto che poi diventa anche di transito, sempre nelle stesse zone ma a partire dalle 10 di oggi e fino al termine del concerto. A questo punto, visti i vari divieti di sosta e poi di transito, cambia la viabilità in via Stradella tra la rotatoria e via Fescione. Qui, dalle 10 di oggi e sempre fino al termine dell’evento è istituito il senso unico di marcia con direzione “Viareggio Carrara”, al fine di permettere il deflusso dei veicoli provenienti dalla Statale Aurelia. Ci sono infine i divieti di sosta con rimozione forzata in prossimità dei parcheggi pubblici delle Jare e di via Verdi. Alle Jare il divieto entra in vigore dalle 15 di ieri fino alle 9 di domani (sabato 6), in via Verdi dalla mezzanotte di oggi sino alle 9 di domani. Questo per consentire l’uso di entrambi i parcheggi da parte dalla società Park for fun.

Parcheggi e navette

Proprio dal parcheggio delle Jare partiranno i servizi navetta, che faranno la spola con l’aeroporto comunale fino alle 2,30 di notte. Il costo del parcheggio alle Jare è di 8 euro per automobile, 5 euro per motociclo; per il parcheggio di via Verdi 10 euro per automobile, 5 per motociclo. Il servizio navetta, invece, costa 5 euro solo andata, 7 euro con anche il ritorno. Il parcheggio e il biglietto del servizio navetta sono prenotabili online sul sito del Comune di Massa, sul sito Parkofun.com o acquistabili in loco. Per le persone con disabilità vi saranno parcheggi riservati nel viale Marina, adiacente all’ingresso principale dell’aeroporto. In aggiunta a questi, su richiesta del Comune di Massa il gestore del trasporto pubblico locale Autolinee Toscane ha attivato un autobus dedicato al trasporto per il concerto. Il servizio è continuativo dalle 12 di oggi fino alle 2 di domani, con partenza dalla stazione ferroviaria di Massa. Il costo per gli utenti è di 1,70 euro a tratta.

Misure di sicurezza

Per ragioni di sicurezza il sindaco Francesco Persiani ha infine introdotto un’ordinanza che vieta, dalle 15 di oggi fino al termine del concerto, il consumo itinerante e il trasporto di bibite o bevande alcoliche contenute in bottiglie di vetro, lattine. In particolare non si potranno consumare o anche solo detenere bevande alcoliche o superalcoliche all’interno dell’area spettacolo, nella zona “food” esterna al perimetro dell’aeroporto. Per le stesse ragioni, le attività che effettuano la vendita di bevande dovranno somministrarle in contenitori in plastica, rimuovendo i tappi dalle bottiglie.

L’ordinanza, se non rispettata, comporta sanzioni da un minimo di 500 euro fino ad un massimo di 5.000. Oltre a questo, l’organizzazione aveva già disposto il divieto di introdurre diversi oggetti nell’area concerto. Ad esempio borse e zaini di grandi dimensioni (più grandi di 10 litri di capienza) ; apparecchiature professionali per la registrazione audio/video o droni, eccetto smartphone e action camera di piccole dimensioni; tende, sedie o sedute di alcuni tipo; ombrelloni, bastoni per selfie; bandiere e striscioni che mostrano marchi aziendali; puntatori laser; strumenti musicali o trombette da stadio; materiali infiammabili (eccetto sigarette ed accendini) o pericolosi; liquidi di ogni genere in contenitori superiori ai 10 ml (inclusi igienizzanti e creme solari); bombolette spray; farmaci o colliri aperti salvo dietro ricetta medica intestata.
 

Primo piano
Ambiente

«No alla nuova funivia»: rivolta contro l’ecomostro sull’Appennino tosco-emiliano. I motivi della protesta

di Cristiano Marcacci
Sport