Il Tirreno

Lucca

IL FUTURO ROSSONERO  

Lucchese, per una serie di combinazioni la squadra può conquistare gli spareggi

Luca Tronchetti
Lucchese, per una serie di combinazioni la squadra può conquistare gli spareggi

Una vittoria contro il Renate con pareggio della Pro Sesto e della Giana per credere ancora nella permanenza in serie C

27 aprile 2021
3 MINUTI DI LETTURA





LUCCA. Tutto in novanta. Il campionato della Lucchese si decide nella gara di domenica 2 maggio allo stadio Città di Meda con avversario il Renate che punta al terzo posto per evitare il primo turno di playoff. Soltanto vincendo i rossoneri possono sperare di acciuffare all’ultimo tuffo e in modo miracoloso gli spareggi salvezza. Ma non basterà l’impresa titanica. Servirà pure che la Dea bendata corra in soccorso alla vecchia e malandata Pantera impedendo alla Pro Sesto e alla Giana di vincere i loro confronti diretti. Vediamo in sintesi la situazione della cinque formazioni coinvolte in coda alla classifica. Nessuna è matematica salva o retrocessa e giocando tutte alla stessa ora dovranno fare conto sulle loro forze.

GIANA ERMINIO p. 41

I lombardi – che affrontano allo stadio Città di Gorgonzola la Pistoiese – sono salvi in caso di vittoria, in caso di pareggio se Lucchese e Livorno non vanno oltre il pari nei rispettivi impegni, in caso di sconfitta se Lucchese e Livorno pareggiano o perdono perché la Pistoiese vincendo disputerebbe i playout contro la Pro Sesto in quanto i biancazzurri acciufferebbero a quota 41 la Giana essendo in parità negli scontri diretti, ma in svantaggio nella differenza reti. Negli altri casi sono condannati ai playout.

PRO SESTO p. 40

I lombardi – che affrontano all’Armando Picchi il Livorno – sono salvi in caso di vittoria, in caso di pareggio se Lucchese e Pistoiese pareggiano i rispettivi incontri. Vanno ai playout in caso di pareggio se Lucchese o Pistoiese oppure entrambe vincono e anche in caso di sconfitta pure se Pistoiese e Lucchese non vincono in quanto il Livorno salirebbe a quota 32 e riducendo la forbice a meno nove punti.

LUCCHESE p. 31

I rossoneri vanno ai playout se battono in trasferta il Renate e la Pro Sesto e la Giana non vanno oltre il pari a Livorno. In quel caso spareggerebbero con la Pro Sesto. Se invece la Pro Sesto vince e la Giana pareggia in casa con la Pistoiese i rossoneri disputano i playout con la formazione di Gorgonzola. Quindi serve soltanto la vittoria perché in caso di pareggio anche se la Pro Sesto perde il Livorno scavalca i rossoneri e disputa i playout con la formazione di Sesto San Giovanni e se la Giana perde con la Pistoiese sono gli orange a fare i playout perché in vantaggio nella differenza reti degli scontri diretti con i rossoneri (vittoria 2-0 a Pistoia, sconfitta 1-0 a l Porta Elisa).

PISTOIESE p. 31

Gli orange per accedere ai playout devono battere la Giana indipendentemente dai risultati di Lucchese e Livorno in quanto in vantaggio con i rossoneri nella differenza reti degli scontri diretti e con un punto in più dei labronici. Con il pareggio gli arancioni non hanno speranza perché la sconfitta della Pro Sesto andrebbe a favore del Livorno che acciuffa in classifica gli arancioni in svantaggio con gli amaranto.

LIVORNO p. 29

Impresa davvero disperata. Serve solo vincere contro la Pro Sesto e salire a quota 32 sperando che Lucchese e Pistoiese non vadano al di là di un pari rispettivamente a Meda con il Renate e a Gorgonzola con la Giana. In caso di arrivo a tre – Livorno, Lucchese e Pistoiese a quota 32 – la classifica avulsa premierebbe i labronici che avrebbero otto punti, rispettando la forbice, nei confronti della Pro Sesto e disputerebbero con i lombardi lo spareggio salvezza.

DOPPIO PLAYOUT

Potrebbe verificarsi nel caso in cui la Giana venisse sconfitta dalla Pistoiese e il Renate dalla Lucchese. A quel punto la Pistoiese, al quartultimo posto per miglior differenza reti con i rossoneri, spareggia con la Pro Sesto mentre la Lucchese, terzultima in classifica ma distanziata di otto punti e quindi nella forbice, farebbe i playout con la Giana. —

Luca Tronchetti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Aiuti

Assegno per il nucleo familiare, scatta la rivalutazione: ecco a chi spetta e gli importi

di Leonardo Monselesan