Il Tirreno

Lucca

economia e ambiente 

Antica Valserchio tra le società virtuose

Luca Dini CASTELNUOVO. ;
Antica Valserchio tra le società virtuose

L’azienda, leader nella produzione di accessori tessili inserita dal Sole 24 Ore tra le 150 realtà italiane sostenibili

30 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA







Il nome di Castelnuovo alla ribalta nazionale grazie ancora all’Antica Valserchio della famiglia Bertolani.

L’azienda, punto di riferimento per la produzione di accessori tessili per i marchi del fashion system mondiale, è stata inserita nell’elenco delle 150 realtà italiane più sostenibili secondo l’indagine di Statista in collaborazione con Il Sole 24 Ore.

Un nuovo importante riconoscimento dunque per l’Antica Valserchio, guidata da Alessandro e Massimo Bertolani, nominata tra i “Leader della sostenibilità”. All’interno dello studio sono state analizzate circa 400 aziende italiane prendendo in considerazione le tre macroaree della sostenibilità: ambientale, sociale e di governance aziendale.

L’impegno di Antica Valserchio si è distinto per le attività messe in campo in termini di riciclo e rigenerazione dei prodotti secondari: l’azienda ha ricevuto nel 2018 il riconoscimento come gestore di sottoprodotto per aver integrato all’interno dei processi aziendali pratiche per il recupero degli scarti al fine di realizzare materie prime rigenerate.

Nel 2020 è stata poi ottenuta la certificazione GRS (Global Recycle Standard) – standard che attesta che i prodotti ottenuti da materiali da riciclo siano ottenuti nel rispetto di criteri ambientali e sociali estesi a tutte le fasi della filiera produttiva.

Nello stesso anno l’azienda ha stretto la partnership, assieme ad altre realtà della filiera, con Re-Verso: un sistema di produzione a economia circolare per lana, cashmere, seta e cammello di alta qualità, dalla gestione dello scarto fino alla sua cernita, lavorazione e re-introduzione sul mercato.

Il riconoscimento ha preso in considerazione poi l’approccio virtuoso nei confronti della gestione delle emissioni di gas serra, del consumo energetico (di particolare rilievo il ricorso a fonti di energia rinnovabile) e del consumo idrico.

Ma tra i motivi che hanno premiato l’Antica Valserchio, anche l’impegno concreto nei confronti di temi come la diversità e le pari opportunità: l’azienda conta infatti una percentuale pari al 59% di lavoratrici donne al proprio interno e del 7% di dipendenti con disabilità.

Rilievo anche per le attività di formazione tra cui l’attivazione del percorso di formazione “Sistema moda” con articolazione “tessile, abbigliamento e moda” e percorsi di alternanza scuola-lavoro che consentono di ospitare in azienda circa dieci studenti nel corso dell’anno. —



Primo piano
Aiuti

Assegno per il nucleo familiare, scatta la rivalutazione: ecco a chi spetta e gli importi

di Leonardo Monselesan