livorno
sport

Harakiri Livorno, perde 3-2 in casa dal Figline: ora la strada per la Serie D si fa in salita

I tifosi amaranto

Nel gironcino per decidere le due promosse regine dell'Eccellenza gli amaranto cadono all'Armando Picchi. Ma non è finita


24 aprile 2022 Giorgio Billeri


LIVORNO. Incredibile all’Armando Picchi. Il Livorno perde la prima partita del gironcino per la promozione in serie D contro il Figline e ora la strada diventa improvvisamente in salita. Un autentico harakiri quello degli amaranto. Che dopo un primo tempo giocato malissimo aprono la ripresa ancora peggio e vanno subito sotto per effetto di un gol di Marabese.

Entra Torromino e l’orizzonte immediatamente si rischiara: assist di altissima scuola per Vantaggiato che tre minuti dopo raddoppia su rigore, ribaltando la partita contro un Figline in dieci che sembra non aver più niente da dire. E invece accade l’imponderabile: prima Luci si fa cacciare per doppia ammonizione, poi Torromino perde la testa e scalcia un avversario alle spalle: rosso diretto, Livorno in nove e qui si spenge la luce.

Il Figline, squadra quadrata, cinica e di categoria riesce a portare via il bottino pieno dall’Ardenza con i gol di Saitta e il colpo di testa di Privitera all'87'. Un ko clamoroso per gli amaranto, che non potranno adesso sbagliare domenica prossima contro il Tau, senza Luci e Torromino: un altro passo falso vorrebbe dire essere costretti allo spareggio delle terze.

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.