Il Tirreno

Livorno

Sos animali

Livorno, trovato un biacco lungo oltre un metro fra le fioriere di via dell’Angiolo

Il biacco ritrovato
Il biacco ritrovato

Il presidente di Anpana Franco Fantappiè lo ha recuperato e salvato dalle auto: «Non è la prima che ne troviamo in centro»

11 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





LIVORNO. Un biacco lungo oltre un metro è stato trovato in via dell’Angiolo, fra alcune fioriere di un’osteria, e salvato dai volontari di Anpana, capitanati dal presidente Franco Fantappiè. È stato proprio quest’ultimo, nei giorni scorsi, a intervenire dopo l’allarme dei commercianti: «Era in un negozio, ora è sul marciapiede», così gli avevano riferito al telefono dell’associazione.

Il rettile è stato liberato nei boschi del Cisternino, lontano dal traffico: «Rischiava di essere investito in via dell’Angiolo – le parole di Fantappiè – così l’abbiamo preso e portato 300 metri nella macchia. Come è arrivato lì? Non ne ho idea, ma non è la prima volta che li troviamo in città. È successo, oltre che in viale Città del Vaticano che però è vicino alla campagna, anche in via degli Asili, in Borgo Cappuccini, a Porta a Mare, in vicolo dei Vetrai, in via Solferino e in via del Vigna».

Le ultime
Pianeta scuola e università

Ferrari, Don Abbondio e colesterolo: cosa c’è nel test di Medicina e quando usciranno i risultati