Il Tirreno

Livorno

Il giovane talento

Alessio Palagi il giovane cantautore di Livorno e il nuovo singolo sul bullismo

di Claudio Marmugi
Alessio Palagi il giovane cantautore di Livorno e il nuovo singolo sul bullismo

La canzone ha partecipato alle selezioni di Sanremo Giovani

27 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Livorno Alessio Palagi è livornese, ha 22 anni e canta da quando ne aveva sei. Ricorda benissimo di essersi folgorato per “Pensa” di Fabrizio Moro al Festival di Sanremo nel 2007 e lì, in quel momento, decise che voleva fare musica. E ci è riuscito.

Appassionato di jazz e blues (il suo artista preferito è John Mayer), ha studiato chitarra e pianoforte, ha scritto poesie e canzoni; poi ha incontrato il maestro Andrea Valeri, chitarrista acustico, che l’ha aiutato ad incidere il primo singolo e, dopo tre anni da quella prima esperienza, ha un repertorio vastissimo. Il suo quinto singolo da cantautore è uscito il 20 dicembre, si intitola “Smile” e racconta una storia di bullismo. «E’ incredibile e misterioso spiegare come nasce una canzone», spiega Alessio, «per questo brano mi sono seduto al piano e mi sono immedesimato in un ragazzo perseguitato dai bulli». Il brano è stato presentato alle selezioni di Sanremo Giovani. «Il messaggio della canzone è di speranza: nonostante il protagonista sia criticato e attaccato, lui balla nella pioggia, non affoga, anzi ripete: la pioggia mi bagna, ma io cerco di ballare insieme a lei, non soccombo, non vengo trascinato, cerco di trarne vantaggio».

Diplomato all’Itis Galilei, è impiegato in un supermercato della città. «Non inseguo la fama. Io scrivo canzoni perché, se guardo indietro alla mia playlist su Spotify, mi accorgo che ogni brano che ho prodotto è un capitolo della mia vita. E’ vero che c’è un filo rosso che le lega e che potrebbero essere tutte racchiuse in un album, però a me piace esplorare i generi, quindi sono anche modi per studiare altra musica e mettersi in gioco».

Su Spotify si trovano “Vieni via con me”, “Siamo fatti così”, “Leggero” e “Raggio di sole” e l’ultima “Smile”. Bella voce, buoni testi, musica accattivante e ben arrangiata, il giovane artista livornese, solare e intelligente, parla con semplicità al cuore di tutti senza essere banale e – come canta nel suo ultimo pezzo – cerca di essere il protagonista della sua vita: “Tieni nascosto qualcosa dentro ai tuoi occhi innocenti, dai valore alle briciole e a desideri più grandi. Resti al banco di scuola, ma voli via con la mente, mentre i tuoi genitori parlano con l'insegnante: ’Suo figlio è molto educato, forse si applica poco, ma in fondo tutto sommato è l'età”. l


 

Primo piano
La testimonianza

Firenze, parla Maria: «Così la polizia mi ha fratturato il naso durante il corteo, colpita al volto senza motivo»

di Danilo Renzullo
Le nostre iniziative