Il Tirreno

Livorno

Il libro

Una storia d’amore livornese nel romanzo di Agnese Gaglio

Una storia d’amore livornese nel romanzo di Agnese Gaglio

Il volume è stato pubblicato da una casa editrice di Treviso. «Da tifosa, dico: è un segno»

22 febbraio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Livorno «Non c’è mai cattiveria nei suoi modi, i gesti raccontano una storia che viene smentita dalle intenzioni. Quel sangue, le percosse, le urla non sono intrise di odio, ma di un amore, che da molti sarebbe considerato malato, che solo noi possiamo capire. Lui non mi farebbe mai del male. Mi vuole troppo bene. Si preoccupa per me, ha premura di me, ha stima e rispetto di me, ma per vivere, per sopravvivere, ho bisogno delle sue mani, della sua cintura, della sua voce…». Recita così il prologo del romanzo “Cosa voglio di più”, opera prima di Agnese Gaglio, edito da Brè Edizioni e in vendita in tutte le librerie nella versione cartacea e su Amazon, dove è disponibile anche nel formato digitale.

Ma chi è Agnese? Nata a Cecina nel 1988 ma livornese doc, sin dalla giovane età partecipa a vari concorsi di narrativa, risultando vincitrice in diverse occasioni. Madre di Alessandro, appassionata di tatuaggi e tifosa del Livorno calcio, collabora attivamente con la testata giornalistica di Livorno24. Di se stessa dice: «Scrivere è un’esigenza, le pagine bianche non fanno per me. È anche per questo che l’inchiostro ha trovato tanto spazio sulla mia pelle». L’autrice racconta come ha preso vita questo romanzo: «Dopo essermi cimentata per anni nella composizione di racconti brevi, tre anni fa è nato questo libro. Sono stati i miei protagonisti, Angelica e Flavio, a venirmi a cercare. Le parole, la storia, tutto è venuto da sé. Per me scrivere è ossigeno e il lockdown, che per molti è stato un periodo di costrizione, per me ha significato una liberazione perché finalmente ho avuto il tempo per dedicarmi alla mia grande passione, la scrittura».

Questo libro ha visto due volte la vita; in un primo momento l’autrice lo ha pubblicato da indipendente tramite il canale di Amazon dopo aver cercato per quasi due anni una casa editrice disposta a darle una possibilità e non aver ricevuto alcuna risposta (sia in positivo che in negativo) o, in alcuni casi, averle chiesto ingenti quantità di denaro. Nel gennaio di quest’anno invece, la Brè Edizioni ha deciso di darle fiducia. «Non chiedevo niente se non una possibilità», ha spiegato Agnese che, da vera tifosa del Livorno, ha aggiunto: «La casa editrice ha sede a Treviso. Non può essere un caso che dopo tanto cercare l’abbia trovata proprio in una città che per noi tifosi ha significato tanto… (la tanto agognata serie B)». Il romanzo, ambientato a Livorno narra quindi la storia di Angelica, diciannovenne con un sogno nel cassetto e tante speranze per il proprio futuro. Ma si sa, la vita è imprevedibile. Nonostante lei cerchi con determinazione una stabilità affettiva mai avuta prima, si ritrova legata a un uomo molto più grande di lei e che non riesce ad amarla. Flavio ha una vita già impostata, non se la sente di intraprendere con serietà una relazione con una donna tanto più giovane. Però lei è sensuale e trasgressiva, resisterle è impossibile. Angelica emana una luce abbagliante, ma è il suo lato oscuro, poco noto anche a se stessa, che attira gli uomini. Sentimento e carnalità, sesso estremo e amore puro si intrecciano in una meravigliosa Livorno che fa da sfondo alla storia di Angelica e Flavio, protagonisti di questa avvincente e inedita storia d’amore. «Consiglio questo libro ad un pubblico prettamente adulto», ha terminato così l’autrice, «e dalla mente aperta a ogni esperienza. Magari anche voi scoprirete di avere un lato oscuro e terribilmente eccitante». l



Primo piano
La violenza

Viareggio, tre adolescenti aggrediti e picchiati a colpi di casco vicino a un bagno

di Donatella Francesconi e Roy Lepore