Il Tirreno

Grosseto

La ricostruzione

Morto in mare a 36 anni, l’ultima immersione al Giglio di Raffaele Gulmanelli: l’allarme e il tragico ritrovamento sotto gli occhi degli amici

di Ivana Agostini

	Raffaele Gulmanelli, morto a 36 anni
Raffaele Gulmanelli, morto a 36 anni

Originaria di Bologna, la vittima passava molto tempo sull’isola dove aveva maturato tante amicizie

26 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Tragedia, nel tardo pomeriggio di venerdì 26 aprile, all’isola del Giglio. Un apneista di 36 anni, Raffaele Gulmanelli, è stato trovato senza vita nelle acque nella zona di Capel Rosso.

L’allarme

Dell’uomo, istruttore subacqueo, si erano perse le tracce dopo che era andato a fare un'immersione. Nella mattina del 26 aprile era stato visto al Campese e poi aveva deciso di andare a fare una battuta di pesca in apnea, ossia senza l’ausilio delle bombole. Dall'ora di pranzo, però, nessuno ha avuto più sue notizie. Non avendolo più visto un amico e i parenti hanno dato l’allarme sospettando che potesse essergli successo qualcosa.

Il ritrovamento

Il corpo dell’uomo è stato visto galleggiare in mare e la motovedetta della guardia costiera lo ha recuperato all'altezza di Capel Rosso. Il corpo dell’uomo è stato portato sulla banchina dove ad attenderlo c’erano i medici che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. L'apneista quando è arrivato in porto era già senza vita.

Una vita al Giglio

La famiglia di Gulmanelli è originaria Bologna, ma abita sull'isola da anni e Raffaele è molto conosciuto al Giglio, dove ha molti amici. Il 36enne era un grande appassionato di apnea. Un esperto. La salma del trentaseienne è rimasta al Giglio e nella mattina di sabato 27 aprile, una volta arrivata sulla terraferma, sarà trasportata all’obitorio di Grosseto a disposizione della Procura della Repubblica che ha disposto accertamenti per capire le cause della morte. Il decesso dell'uomo ha gettato l'isola nello sconforto. Non è la prima volta che appassionati di immersioni, con o senza bombole, perdono la vita nelle acque cristalline del Giglio.

Le ultime
La tragedia

Valtellina, chi sono i tre militari del soccorso alpino della Guardia di finanza morti in Val Masino