grosseto
cronaca

Seduto sul ciglio di un binario, viene travolto dal treno a 23 anni alla stazione di Follonica

Incerta la dinamica: il giovane era lì mentre transitava un Frecciabianca. Bloccata per quasi tutta la mattinata l’intera linea tirrenica


22 giugno 2022


FOLLONICA. Aveva 23 anni e con ogni probabilità il suo è stato un suicidio. Anche se le indagini sono tuttora aperte e non sono state ancora tirate conclusioni ufficiali.

Fatto sta che nella mattina di martedì 21 giugno il giovane è morto alla stazione di Follonica, travolto da un treno. Un impatto terribile, letale.

La vittima era di nazionalità marocchina. Il giovane era seduto sui binari e il macchinista non ha potuto evitare l’impatto. Ha provato a frenare, ovviamente, peraltro il treno aveva rallentato per il passaggio in stazione e stava riprendendo velocità.

Il macchinista ha frenato, insomma, ha azionato la sirena, ma ormai era tardi.

C’è chi dice di aver visto quel ragazzo alzarsi all’ultimo istante, forse per un ripensamento, forse per il normale istinto di conservazione. C’è anche chi dice di averlo visto scendere poco prima da un convoglio locale e di essere andato a sedersi sui binari, in fondo alla stazione, nella parte a sud.

Non sappiamo dove abitasse il ragazzo. Abbiamo solo l’età e la nazionalità. Su quanto accaduto sono state avviate le indagini da parte della polizia ferroviaria.

La tragedia ha causato anche il blocco della circolazione dei treni sull’intera linea tirrenica.

L’investimento è avvenuto alle 8,05, a poche centinaia di metri dall’ingresso della stazione. In quel momento il Frecciabianca 8601 Genova-Roma, che era atteso a Grosseto alle 8,22, è transitato nella stazione della città del golfo. Alla stazione c’era abbastanza gente, tutti hanno sentito stridere i freni del convoglio e hanno capito che stava accadendo qualcosa di grave.

Sul posto per recuperare i resti del giovane è intervenuta a metà mattinata l’agenzia funebre Vanni, Terramoccia e Tosi, mentre immediatamente sono partite le operazioni di bonifica e pulitura dei binari e del marciapiede interessato dall’impatto.

La circolazione dei treni è rimasta a lungo bloccata nelle prime ore della giornata in entrambe le direzioni con molti treni subito cancellati; per sopperire all’interruzione del flusso dei treni è stato organizzato un servizio sostitutivo da Follonica a Campiglia Marittima con i pullman messi a disposizione da Trenitalia, che hanno bypassato il tratto di strada ferrata bloccato fino al termine delle operazioni di bonifica e delle indagini della polizia ferroviaria.

La circolazione sulla linea è tornata regolare a partire dalle 10,42 con i ritardi che si sono dapprima accumulati e poi via via ridotti fino al ritorno del regolare flusso dei treni in entrambe le direzioni. Alla fine, due Frecciabianca hanno accumulato un’ora e mezzo di ritardo ma hanno potuto riprendere i collegamenti. Quattro convogli regionali hanno invece subìto limitazioni sul percorso e tre convogli, sempre regionali, sono stati definitivamente cancellati da Trenitalia. Per quelli cancellati, come dicevamo, sono stati messi a disposizione dei pullman.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.