Il Tirreno

Versilia

Estasi. Pietrasanta: il derby è suo Viareggio, sconfitta e delusione

di Massimo Guidi

	Formazione del Pietrasanta (foto d’archivio)
Formazione del Pietrasanta (foto d’archivio)

Sul campo del Marco Polo finisce 0-2. Un super Camaiore abbatte la Massese

29 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





VIAREGGIO. La copertina di giornata è tutta per Camaiore e Pietrasanta. Bene anche Capezzano e Corsanico che portano a casa i tre punti.
Eccellenza
Il Camaiore si rimette in linea di galleggiamento grazie al successo (2-0) nel derby con la Massese. La gara si è decisa nel primo tempo quando la squadra di Cristiani è riuscita a trovare per due volte il fondo della rete apuana grazie ad Amico (quinto gol del campionato) e Geraci, arrivato al nono centro in campionato.
Promozione
Il Pietrasanta fa tutto bene, il Viareggio tutto male. E così i biancocelesti si aggiudicano il derby numero 61 della storia tornando a vincere a Viareggio dopo 28 anni e mettono fine all'imbattibiltà delle zebre che, in campionato, durava da quasi un anno. La svolta della partita arriva nel finale del primo tempo dopo che Ceciarini aveva colpito una traversa e gli ospiti si erano visti negare un rigore per un evidente fallo di Benedetti. Ricci già ammonito commette un fallo inutile, vista la posizione dell’avversario, e si becca il rosso. Il Viareggio (senza Chicchiarelli, Fazzini e Sapienza) paga l’inferiorità numerica subito in avvio di ripresa quando Lorieri beffa con un pallonetto Carpita uscito in maniera avventata. I bianconeri reclamano per un netto fallo in area su Marinai, poi lo stesso regista colpisce il palo su punizione dal limite. Nel finale prima Genovali (migliore in campo) poi Da Prato nella stessa azione negano il pari al Viareggio che sui titoli di coda subisce il raddoppio di Pinelli, al terzo gol in stagione contro le zebre tra campionato e coppa. «Abbiamo vinto con merito contro la prima della classe – commenta Della Bona – facendo una buona partita anche se una volta in vantaggio ci siamo abbassati un po’ troppo. Sono contento anche perché per la quarta partita di fila non subiamo reti». Sull’altro fronte Santini è deluso per la prova della sua squadra. «Soprattutto nel primo tempo non abbiamo fatto niente, non siamo scesi in campo. Dopo lo svantaggio non siamo stati bravi a ricompattarci ed abbiamo avuto una reazione di pancia che non è servita».
Prima categoria
Il Corsanico sfata il tabù e conquista la prima vittoria del campionato a spese del Pescia grazie ad un gol di Federico Cerri nel primo tempo. «Un successo che ci voleva per la classifica e per il morale – commenta il tecnico Casani – e che poteva essere anche più largo per le occasioni che abbiamo avuto». Bene anche il Capezzano, che sotto di un gol al termine della prima frazione con la Folgor Marlia ribalta il risultato nella ripresa grazie alle reti di Dalle Luche e capitan Pacini. «Avevo chiesto ai ragazzi di fare quello che prepariamo in settimana – dice il tecnico Coli – e questa volta ci sono riusciti soprattutto nel secondo tempo quando siamo stati determinati nel cercare la vittoria». Sconfitta a sorpresa 2-0 del Forte dei Marmi sul campo del Tempio. Niente da fare per la Torrelaghese che perde con il minimo scarto contro il Tirrenia.
Seconda categoria
Giornata negativa per le nostre formazioni tutte sconfitte. Il Massarosa e il Lido a domicilio con Filattierese e Fivizzanese, lo Sporting Camaiore a Monzone.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
La tragedia

Livorno, schiacciata con lo scooter fra due auto: morta una donna di 51 anni

Le nostre iniziative