Il Tirreno

Versilia

Grande distribuzione

Casse self-service e carrelli intelligenti: Conad riapre a Pietrasanta e annuncia assunzioni

di Luca Basile
L’interno del supermercato Conad di via Aurelia Sud
L’interno del supermercato Conad di via Aurelia Sud

Curriculum da consegnare al supermercato di via Aurelia sud

23 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





PIETRASANTA. I “primi” 3 nuovi dipendenti sono già operativi dalla giornata di ieri mentre altri 5 dovrebbero essere messi sotto contratto nelle prossime settimane.

Il supermercato Conad di via Aurelia Sud, assume e lo fa in concomitanza con la riapertura di un punto vendita completamente rinnovato nel breve volgere di 25 giorni e che sempre ieri mattina è tornato ad accogliere la propria clientela. Accorsa in gran numero.

«Chi è interessato a fare parte del nostro gruppo di lavoro, può presentare il proprio curriculum presso la nostra sede: l’auspicio è infatti quello di procedere con nuove assunzioni» precisano sempre da Conad che ha in organico, al momento, 88 dipendenti.

Un superstore che, dopo 4 anni di complicato iter burocratico, ha dunque cambiato completamente aspetto.

«Siamo stati chiusi appunto per 25 giorni e durante questo periodo sono stati fatti interventi radicali e colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro, su tutti nostri collaboratori, che credono nel progetto», così le parole di Sergio Andreoni rappresentante legale della società Ambra referente del supermercato: «Possiamo in effetti parlare di un negozio completamente nuovo rispetto a prima: abbiamo una gastronomia, con pietanze di produzione interna, una pasticceria, uno spazio sushi giusto per citare alcuni ambienti. E cambia anche il modo di fare la spesa: oltre alle casse ordinarie ci sono infatti una decina di casse self service che sono facili, comode e veloci. Inoltre abbiamo introdotto il cosiddetto “carrello intelligente”: il cliente sceglie il prodotto, un sistema lo riconosce e si paga direttamente all’uscita. Ovviamente abbiamo riqualificato anche altre “sezioni” come il forno, la pescheria , la macelleria e l’ortofrutta inglobando tutto lo spazio del magazzino che prima era utilizzato per l’elettronica oggi, invece, confinata, in un’altra area, più piccola, del supermercato».

Novità anche sul fronte parcheggi: l’accordo con il Comune, per dare il via libera alla ristrutturazione del supermercato, prevedeva oltre alla realizzazione di una rotatoria all’altezza di via «Santini – a regime da mesi – anche l’aumento del numero degli spazi di sosta.

«Sono circa 60 in più rispetto a prima», ricorda Andreoni», così come ci saranno spazi verdi esterni e piantumazioni nell’area di nostra pertinenza. Intendiamo infatti garantire più comodità e più servizi».


 

Primo piano
La tragedia sul campo da calcio

Morte di Mattia Giani, l'inchiesta: tutti i punti da chiarire su cui sta indagando la procura

di Matteo Leoni
Sportello legale