Il Tirreno

Versilia

T+
CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI
Sei già registrato / abbonato? ACCEDI
Il raggiro

Viareggio, truffato con la scusa del telefono rotto. Come funziona e come evitarla

di Matteo Rossi
Uno dei messaggi-tranello che hanno ricevuto ignari genitori, un agente della polizia postale a cui ci si può rivolgere per denunciare truffe simili
Uno dei messaggi-tranello che hanno ricevuto ignari genitori, un agente della polizia postale a cui ci si può rivolgere per denunciare truffe simili

Gli impostori contattano genitori fingendosi i figli in difficoltà. E in questo caso sono riusciti a farsi versare 1000 euro

28 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





VIAREGGIO. Un sms con scritto “Ciao mamma” o “Ciao papà”, “mi si è rotto il telefono, contattami su Whatsapp a questo numero”. Per segue un veloce scambio di messaggi che si conclude con la richiesta di soldi per comprare un nuovo cellulare. La situazione descritta è alquanto plausibile, se, sfortunatamente, non si trattasse di un inganno. La chiama...

Primo piano
La storia

«Aiuto, sto per partorire in casa»: la paura e il lieto fine grazie alla corsa dei volontari di Livorno

di Stefano Taglione
Le nostre iniziative