versilia
cronaca

Viareggio, bambina di tre anni si allontana. I bagnini la ritrovano al Muraglione

I genitori erano sulla spiaggia libera: «Erano disperati, ma tutto è finito bene». Non è chiaro cosa sia successo; sta di fatto che a un certo punto papà e mamma si voltano e la piccola non c’è più


21 giugno 2022 Matteo Tuccini


VIAREGGIO. «Non troviamo più nostra figlia. Aiutateci, vi preghiamo». Le urla disperate dei genitori sconvolti turbano una domenica caldissima sulle spiagge della Darsena. La bambina ha solo tre anni e mezzo e lo sguardo dei bagnini verso il mare non lascia presagire niente di buono. Per fortuna, la vicenda avrà un lieto fine.
Tutto succede intorno alle 18 di domenica 19 giugno. I genitori della bambina sono sulla spiaggia libera all’inizio della Marina di Levante. Non è chiaro cosa sia successo; sta di fatto che a un certo punto papà e mamma si voltano e la piccola non c’è più. Sparita.

Iniziano le ricerche. In un primo momento si pensa che la piccola possa essersi diretta verso gli ombrelloni dell’Altro mare o del bagno Teresa. Per questo motivo vengono coinvolti i bagnini dei due stabilimenti: Domenico Casella e Giulio Baldini dell’Altro mare 1 e Fabrizio Fazzi del Teresa. A loro si aggiunge Piero Del Pistoia del De Pinedo.

«Eravamo molto preoccupati, com’è ovvio – racconta Fazzi – Sappiamo tutti che i bambini smarriti in spiaggia sono un fenomeno comune, ma in questo caso la bimba era davvero molto piccola. Abbiamo guardato verso il mare, sperando di non vedere quello che poteva essere accaduto. Abbiamo utilizzato la nostra chat, Sos bimbi, che serve proprio per rintracciare le persone smarrite. Non solo piccoli, anche anziani». Le ricerche, per fortuna, sono durate poco.

«Una ventina di minuti dopo la bimba è stata ritrovata: stava giocando tranquilla in zona Muraglione. Non stava nemmeno facendo il bagno – spiega Fazzi – Sono situazioni molto particolari, a cui siamo un po’ abituati; ma è logico che quando si parla di una bambina di tre anni vengono subito brutti pensieri. Per fortuna tutto si è risolto solo con un grande spavento. Speriamo che nessun genitore si trovi mai in questa situazione, tuttavia è importante sapere che abbiamo messo a disposizione dei nostri bagnanti questo servizio di ricerca immediato».

Gruppo SAE (SAPERE AUDE EDITORI) S.p.A, Viale Vittorio Alfieri n.9 - 57124 Livorno - P.I. 0195463049


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.