Il Tirreno

Versilia

il lutto 

Addio a Giuseppe Faro, ex carabiniere e nonno

Tiziano Baldi Galleni
Addio a Giuseppe Faro, ex carabiniere e nonno

Cordoglio per il 61enne militare in pensione stroncato da una malattia A lungo aveva lavorato nella stazione di Pietrasanta. Oggi i funerali

31 agosto 2021
2 MINUTI DI LETTURA





Tiziano Baldi Galleni

stazzema. È scomparso all’età di 61 anni l’ex carabiniere Giuseppe Faro, da tutti conosciuto con il nome di Pino. Ha lottato per mesi contro una malattia che non è riuscito a sconfiggere. E si è spento ieri nella sua casa di Pontestazzemese.

Persona con un forte senso del valore e molto legato alla sua divisa durante i lunghi anni di servizio nell’arma dei carabinieri, passati quasi esclusivamente nel corpo della caserma di Pietrasanta.

Giuseppe era andato in pensione da circa sette anni. Da allora si era dedicato principalmente a tre passioni: i nipoti (soprattutto), la cura dell’orto a casa, e alle sue doti manuali facendo lavoretti di falegnameria e muratura.

«Non riusciva mai a stare fermo, solo quando aveva freddo l’inverno – ricorda commossa la moglie Daniela Falsini –. Ma la sua caratteristica più bella era che sapeva fare il nonno straordinariamente. Adorava tutta la famiglia e i suoi nipotini, Leonardo ed Edoardo».

Con Daniela si erano conosciuti per un episodio davvero singolare. Da un piccolo danno che aveva causato Pino fortuitamente era nato l’amore fra loro, a Genova. Daniela abitava in un appartamento della caserma, perché la mamma era la portinaia, e Pino (in servizio lì) era dovuto andare spesso a casa sua per fare la riparazione per ordine del maresciallo. E così è sbocciato un sentimento che è durato 40anni.

«Non ci siamo più mollati – prosegue Daniela – e ci siamo sposati 37 anni fa. È stato un uomo dolce, un bravo marito e padre, e sempre responsabile».

Pino, che era originario di Catania, ha lavorato come carabiniere prima qualche anno a Massa, e poi fin da subito a Pietrasanta.

Così con la moglie si era trasferito in Versilia a Pontestazzemese. Giuseppe nella sua lunga carriera ha raggiunto il grado di brigadiere capo e ha svolto il servizio con estremo senso del lavoro e onorando la divisa che teneva sempre ben pulita.

«Ti ho conosciuto anni fa come il padre della mia fidanzata, col passare del tempo sei diventato il padre della mia sposa – ha scritto su Facebook il genero Luca Silvestri –. E dopo un po’ sei diventato il nonno dei miei figli e di conseguenza un secondo padre per me. Spero, con tutto questo, di averti riempito la vita e reso felice e orgoglioso in questi anni. Ciao Giuseppe, ci mancherai davvero tanto, ti vogliamo bene, riposa in pace».

Pino lascia oltre alla moglie e ai nipotini, le figlie Isabella e Rachele. Il funerale si svolgerà oggi alle ore 15 nella chiesa di Pontestazzemese e poi la salma sarà cremata a Carrara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime
Trasporto aereo

Forte turbolenza sul volo Qatar Airways Doha-Dublino: 12 feriti

Cinema in Toscana