Il Tirreno

Versilia

Il sindaco Tarabella 

Si farà una cerimonia nel giorno del Palio

G.B.

30 aprile 2021
2 MINUTI DI LETTURA





QUERCETA. «La Prefettura di Lucca ha valutato la richiesta e raccomandato di limitare il numero dei partecipanti per evitare assembramenti: non ci ha impedito di svolgere la cerimonia prevista in piazza». A parlare è il sindaco di Seravezza Riccardo Tarabella che ha ritenuto opportuno fare alcune precisazioni in merito alla vicenda e agli sviluppi che avrà nei prossimi giorni. «Ritengo giusto precisare – spiega il primo cittadino – che la Prefettura di Lucca non si è opposta all'ipotesi di una cerimonia ma ha solo presentato all'attenzione del Comune la raccomandazione sulla possibilità, da evitare, che si formassero assembramenti. Personalmente quindi – dichiara Tarabella – ho ritenuto che in piazza Matteotti non ci sarebbero stati i presupposti per il rispetto di queste indicazioni». Nessun ordine dunque, solo un invito a svolgere un’ attenta riflessione visto il periodo particolarmente delicato. Non a caso, infatti, non c'è stata alcuna opposizione da parte delle autorità a cerimonie con numero ridotto di partecipanti anche recentemente, in occasione della ricorrenza del 25 aprile. La possibilità di svolgere qualcosa di simbolico perciò resta sul tavolo e, anzi, è proprio dagli uffici comunali che giunge una novità.

«Ho proposto alla Pro Loco di svolgere la cerimonia in altro luogo - rivela Tarabella - dove sia più semplice garantire il contingentamento e la presenza dei soli addetti ai lavori. Pertanto posso confermare che tale cerimonia ci sarà. Come ho più volte sostenuto - conclude il sindaco - ritengo giusto dare risposta all'esigenza che viene dal mondo delle contrade di lasciare un segno, pur piccolo e simbolico, di attaccamento al Palio dei Micci, manifestazione identitaria forte della nostra comunità che per il secondo anno è costretta allo stop a causa della pandemia». —

G.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Primo piano
Il brutto gesto

Vandalizzate quattro sculture di Giò Pomodoro in mostra a Pietrasanta