Il Tirreno

Ucraina: Della Vedova, 'Lega attacca Meloni al vertice Nato, maggioranza divisa'

10 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 10 lug. (Adnkronos) - “Sento parlare di 'rischio di escalation' nel caso di invio di armi a Kiyv. Vorrei chiedere ai sostenitori di questa tesi, come Crippa della Lega, se colpire con un missile russo un ospedale pediatrico nella Capitale Ucraina, non vicino al fronte, non rappresenti la prova provata dell’escalation continua e violenta da parte di Putin nella sua ingiustificata guerra di aggressione”. Lo afferma il deputato di +Europa Benedetto Della Vedova. “Garantire agli ucraini la possibilità di difendere i propri cittadini e le proprie infrastrutture dai devastanti attacchi aerei russi è un dovere a cui non possiamo sottrarci, a meno di non voler essere compiacenti con Putin, che prosegue con il suo imperialismo militare all’estero e la sua repressione di ogni forma di opposizione democratica all’interno come abbiamo visto con il mandato di cattura per la vedova di Navalny, Yulia. La maggioranza - conclude Della Vedova - è sempre divisa su un tema decisivo come il sostegno a Kiyv, con la Lega che attacca mentre Meloni è al vertice NATO”.
Italia e mondo
Il caso

Piersanti Mattarella, in una lettera anonima alla famiglia il nome e l’identikit del killer

di Elvira Terranova