Il Tirreno

Giustizia: Costa, 'ddl va nella giusta direzione, convintamente a favore'

10 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 10 lug. (Adnkronos) - “Questo provvedimento va nella giusta direzione. Avremmo voluto migliorare ulteriormente il testo ma pensiamo sia bene che diventi legge senza perdere ulteriori mesi. Voteremo perciò convintamente a favore”. Lo ha detto Enrico Costa, deputato di Azione, intervenendo in dichiarazione di voto sul ddl Nordio. “Nel nostro Paese – ha aggiunto - il vero problema della giustizia è il tempo lunghissimo del processo, con l’anticipazione della sentenza sociale alla fase dell’accusa. L'avviso di garanzia, l'invito a comparire, l'ordinanza di custodia cautelare vengono trasferite all'opinione pubblica, al Paese, con le forme di una sentenza definitiva, con tutta una serie di effetti distorsivi, tra cui quello che la sentenza di assoluzione viene percepita come una sconfitta della giustizia. Sulla custodia cautelare e le ingiuste detenzioni, sull’abuso d’ufficio, sui limiti nella pubblicazione delle intercettazioni per impedire che terzi siano sbattuti sulle prime pagine dei giornali e infangati anche se non sono indagati, sull’inappellabilità delle sentenze di assoluzione occorre ristabilire principi di civiltà giuridica e questo provvedimento lo fa". "E’ un primo passo. Sono passi limitati, con tante deroghe che noi speriamo vengano poi affrontate, ma vanno nella giusta direzione. E in coerenza con l’approccio che il nostro Gruppo ha nei confronti dei provvedimenti del governo, guardando sempre al merito, voteremo convintamente a favore”, ha concluso Costa.
Primo piano
Il dramma sfiorato

Viareggio, bimbo di due anni rischia di annegare in piscina: salvato dall’intervento della bagnina

di Roy Lepore