Il Tirreno

Autonomia: Maraio (Psi), 'gli italiani fermeranno la secessione'

05 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 5 lug (Adnkronos) - "Non permetteremo a questo governo di portare a termine il disastroso disegno secessionista che premia chi ha avuto di più, mentre chi avrà bisogno di risorse non potrà averle". Così il segretario del Psi Enzo Maraio, che oggi insieme ai leader delle forze politiche di opposizione, sindacati, associazioni, ha depositato in Cassazione il quesito per l’abrogazione della legge Calderoli sull’Autonomia differenziata. Tra i leader erano presenti Landini, Schlein, Conte, Magi, Fratoianni, Bonelli, Boschi. “Chiediamo la mobilitazione di tutti i cittadini che credono nell'unità della Repubblica e vogliono l'uguaglianza dei diritti di tutti. Per preservare due pilastri fondamentali del nostro Paese che sono la sanità universale e l’istruzione pubblica uguale per tutti i cittadini. Così com’è l’autonomia differenziata, verranno a mancare questi due pilastri. È una presa in giro e gli italiani, che l’hanno già bocciata, la fermeranno", ha aggiunto.
Primo piano
Il dramma sfiorato

Viareggio, bimbo di due anni rischia di annegare in piscina: salvato dall’intervento della bagnina

di Roy Lepore