Il Tirreno

Ambiente: Costa, 'proposta ecocidio maldestra, strumento generico in mano a magistrati'

30 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 30 giu. (Adnkronos) - "Bonelli, Fratoianni ed il loro partito hanno presentato una proposta di legge in cui si prevede l’introduzione del reato di ‘ecocidio’, definito come ‘qualsiasi atto illecito o arbitrario commesso con la consapevolezza che esiste una sostanziale probabilità che il medesimo atto causi un danno grave e diffuso o a lungo termine all'ambiente o a un ecosistema’. Pena prevista fino a 20 anni di reclusione. Una proposta maldestra, un manifesto e generico che metterebbe, se approvato, nelle mani della magistratura uno strumento che si presta a svariate e variopinte interpretazioni". Lo afferma il deputato di Azione Enrico Costa. "Bonelli e Fratoianni -aggiunge- sono gli stessi che attaccano (giustamente) la maggioranza quando inventa reati strampalati. Purtroppo, l’uso, anzi l’abuso della giustizia, come scorciatoia per avere qualche titolo sui giornali non risparmia nessuno”.
Primo piano
Abitare

Salva Casa, dalle mini-case ai soffitti più bassi: tutte le novità del decreto

di Barbara Antoni
Sport