Il Tirreno

Fanpage: Verini, 'Meloni confonde giornalismo con infiltrazioni, chiarisca allusioni'

28 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 28 giu. (Adnkronos) - "La Meloni confonde le inchieste giornalistiche con le infiltrazioni. E, attacca Fanpage, che ha meritoriamente portato alla luce quanto di neofascismo, razzismo, antisemitismo stanno ancora nel suo partito, nel movimento giovanile. E, per niente velatamente, minaccia di usare 'a 360 gradi' il metodo delle infiltrazioni. A che allude, la presidente del Consiglio? Allude forse a strumenti illeciti e soggetti opachi di controllo, tipici di regimi autoritari, da usare nella battaglia politica? Ha il dovere di chiarire. E quanto tempo dovrà passare perché la Meloni voglia, possa, riesca a pulire una destra e un partito intrisi da troppe pulsioni e comportamenti nostalgici del fascismo mussoliniano e del neofascismo degli anni Settanta? Quanto tempo dovrà passare perché la Meloni possa dichiararsi antifascista senza riserve politiche e mentali che contribuiscono al nostro isolamento in Europa? E quanto tempo per capire che il giornalismo d'inchiesta e la libertà di informazione sono cardini della democrazia e della Costituzione?" Lo afferma il senatore Walter Verini, capogruppo Pd in Commissione Antimafia e segretario della commissione Giustizia dell'Assemblea di Palazzo Madama.
Primo piano
Il dramma sfiorato

Viareggio, bimbo di due anni rischia di annegare in piscina: salvato dall’intervento della bagnina

di Roy Lepore