Il Tirreno

Fanpage: Bonelli, 'linea Fdi coerente con neofascismo'

27 giugno 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma, 27 giu. (Adnkronos) - "La linea politica su Gioventù Nazionale è chiaramente quella dettata da Ignazio La Russa e Giorgia Meloni. La decisione di correggere la posizione di Donzelli dimostra che Gioventù Nazionale non è un'entità fuori dal controllo dei leader di Fratelli d'Italia, ma ne rappresenta un elemento organico e integrato". Così il deputato di AVS Angelo Bonelli. "Questo evidenzia come i comportamenti e le posizioni di Gioventù Nazionale siano coerenti con l'organizzazione politica di Fratelli d'Italia. Per Donzelli il problema è Fanpage e il lavoro della giornalista, non i fascisti. Per noi il problema ora è anche Donzelli. Giorgia Meloni continua a non proferire parola sulla questione, è questo è un dato estremamente grave. Non è solo un caso isolato o uno scandalo italiano, ma un vero e proprio scandalo internazionale. È inaccettabile che il partito di Giorgia Meloni non solo non condanni, ma addirittura difenda chi inneggia al nazismo e all'antisemitismo, e chi ha augurato la morte a Ilaria Salis, detenuta in carcere". "Questa situazione evidenzia un problema serio in Italia: Fratelli d'Italia e la sua continuità e sovrapposizione politica con il neofascismo. L'atteggiamento del partito di Giorgia Meloni rappresenta una minaccia per la democrazia e i valori europei. Ciò non può che non collocare Fratelli d'Italia fuori dalle maggioranze europee. Lavoreremo con determinazione affinché questo accada".
Primo piano
Allarme criminalità

Dietro ai roghi di Prato la “guerra delle grucce”: un affare da cento milioni di euro

di Paolo Nencioni