Il Tirreno

**Euro 2024: Ceferin, 'No problemi concreti sicurezza, preoccupa situazione geopolitica'**

10 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Londra, 10 giu. (Adnkronos) - Il presidente della Uefa Aleksander Ceferin non vede minacce concrete alla sicurezza per il prossimo torneo di Euro 2024 in Germania, ma è preoccupato per la situazione geopolitica nel suo complesso. "Non abbiamo problemi concreti di sicurezza. Ma il problema di sicurezza per me è la situazione geopolitica violenta nel mondo", ha detto in un'intervista alla dpa il capo dell'organo di governo del calcio europeo. "Sempre più violenza. Sempre più aggressività. In linea di principio la situazione nel mondo non è ideale". Ceferin ha detto che in vista degli Europei in 10 città tedesche che inizieranno venerdì, questo è uno dei motivi per cui è bello avere di nuovo l'evento in un paese e non in tutto il continente come nel 2021. "È molto più facile per noi lavorare con una polizia e un servizio segreto in un paese piuttosto che con un torneo in più paesi", ha detto. "È sempre una sfida organizzare un evento enorme come l'Europeo, a causa delle crescenti considerazioni da fare sulla sicurezza. In questo aspetto, è probabilmente una sfida più grande dell'organizzazione dei Giochi Olimpici. E lavoriamo bene con le autorità tedesche. Ho fatto visita al ministro degli Interni Nancy Faeser a Berlino e abbiamo parlato un paio di volte. Tutti stanno collaborando". I politici tedeschi hanno promesso che il torneo sarà il più sicuro possibile per tutti, con Faeser che ha dichiarato che nel fine settimana 22.000 agenti di polizia lavoreranno ogni giorno solo per gli Europei. Faeser ha anche invitato tedeschi e visitatori ad andare a godersi il torneo, con Ceferin d'accordo perché "il calcio è una delle rare cose che riesce ancora a unire le persone. Penso davvero che questo potrebbe essere un grande festival dell'amicizia", ​​ha detto il numero uno della Uefa.
Primo piano
Lavoro e diritti

Amadori annuncia il licenziamento di 200 lavoratori in Toscana: sciopero il 20 giugno